Coin News

Voyager prevede di riaprire i prelievi a partire dall'11 agosto

6 d ago3 min readOther
Voyager prevede di riaprire i prelievi a partire dall'11 agosto

Voyager Digital Holdings, piattaforma di cripto lending, ha riferito che gli utenti potrebbero essere in grado di effettuare prelievi di contanti dall'applicazione, più di un mese dopo la sospensione dei servizi di trading, depositi, prelievi e premi fedeltà.

In un post sul blog di venerdì, Voyager ha dichiarato che i clienti con conti in dollari americani possono prelevare fino a 100.000$ in un periodo di 24 ore, a partire dall'11 agosto, ricevendo i fondi in 5-10 giorni lavorativi. L'annuncio ha fatto seguito alla sentenza di giovedì in cui il giudice ha autorizzato la società di cripto lending a restituire 270 milioni di dollari di fondi dei clienti, detenuti presso la Metropolitan Commercial Bank di New York.

"Le richieste saranno elaborate il più rapidamente possibile, ma richiederanno una revisione manuale, tra cui l'esame delle frodi e la verifica dei conti, e i tempi dipenderanno, in parte, dalle singole banche in cui i clienti trasferiscono i loro contanti", ha dichiarato Voyager.

Ieri la Corte ha approvato la nostra proposta di ripristinare l'accesso al contante (dollari USA) detenuto presso la Metropolitan Commercial Bank a beneficio dei clienti di Voyager.Prevediamo di riattivare l'accesso ai prelievi di contante in-app a partire da giovedì 11 agosto. Dettagli: (1/7)— Voyager (@investvoyager) August 5, 2022

Yesterday, the Court approved our proposal to restore access to cash (US dollars) held at Metropolitan Commercial Bank for benefit of Voyager customers.We anticipate resuming access to in-app cash withdrawals starting on Thursday, Aug 11. Details: (1/7)— Voyager (@investvoyager) August 5, 2022

A giugno Voyager ha annunciato di aver stipulato un contratto di prestito da 500 milioni di dollari con la società di trading Alameda Research, a causa delle perdite derivanti dalla sua esposizione a Three Arrows Capital, che secondo quanto riferito è stata liquidata da un tribunale delle Isole Vergini britanniche. Il 5 luglio la società di cripto lending ha presentato istanza di fallimento ai sensi del Chapter 11, presso il Tribunale del Distretto Sud di New York, dichiarando che la mossa era parte di un piano di riorganizzazione, che alla fine avrebbe permesso agli utenti di accedere nuovamente ai loro conti.

Sebbene Voyager abbia precedentemente rifiutato un'offerta di acquisto da parte di Alameda e FTX a luglio — dichiarando che non era "vantaggiosa" per i suoi clienti — venerdì l'azienda ha dichiarato che sta ancora considerando una potenziale vendita. Dopo l'approvazione delle procedure di gara da parte del tribunale, Voyager ha dichiarato che le offerte dovranno essere presentate entro il 26 agosto e che l'udienza per la potenziale vendita è prevista per l'8 settembre.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store