Coin News

1INCH vola con Travala | Il token sarà usato per i pagamenti

27 May, 20222 min readOther
1INCH vola con Travala | Il token sarà usato per i pagamenti

Avremo un altro motivo per utilizzare 1INCH, il token dell’omonimo aggregatore decentralizzato. Secondo quanto riportato da diverse testate USA infatti, il token sarà supportato da Travala, che in molti conosceranno come prima agenzia di viaggi web che offre pieno supporto per le cripto.

Sarà possibile dunque pagare le prenotazioni con 1INCH, cosa che aggiunge ulteriore utilità ad un token che è stato tra i protagonisti dello scorso anno e che potrebbe ricevere da questa notizia una spinta ulteriore per il miglioramento del proprio status.

Possiamo trovarlo sulla piattaforma sicura eTorovai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con il TOP degli STRUMENTI DI TRADING – intermediario che propone un listino cripto che include 69+ progetti, con la possibilità di comporre il proprio portafoglio diversificato senza alcun tipo di ostacolo.

Abbiamo a disposizione anche strumenti per il trading automatico, come ad esempio il CopyTrader, che ci consente la copia delle posizioni di trading dei migliori, oppure di andare a spiare ogni loro mossa. E possiamo anche operare con gli Smart Portfolios, che offrono un approccio simile a quello degli ETF, ma senza commissioni aggiuntive. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale.

Anche 1INCH entra nella famiglia di Travala

Continuando nello sforzo verso l’adozione di massa delle cripovalute, siamo molto contenti della partnership con il Network 1INCH per spingere la crescita della community cripto e per offrire al token 1INCH un nuovo caso d’uso. Il nostro team è esterrefatto dalla visione del gruppo e non ho dubbi sul fatto che saranno una forza per la cripto community.

Questo il commento di Juan Otero che è CEO di Travala e che così ha deciso di dare il benvenuto al gruppo.

Cosa cambia per 1INCH?

I volumi saranno difficilmente rilevanti al punto tale da avere un impatto immediato sul prezzo. Tuttavia si tratta di un ottimo segnale, per un network del quale almeno a nostro avviso (e ne siamo anche noi parzialmente colpevoli) si parla troppo poco.

Dall’altro lato continua l’espansione di Travala, segno che si può fare business anche con le cripto e che queste possono essere utilizzate già come ottimo mezzo di pagamento per i servizi online. Qualcosa sul quale in pochi avrebbero scommesso anche soltanto pochi mesi fa. L’adozione continua – piaccia o meno a banche centrali, politica, istituzioni e detrattori del mondo cripto.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store