Coin News

UNUS SED LEO analisi e prezzo | $LEO sempre forte, deve rompere 4,50$

48 min ago3 min readOther
UNUS SED LEO analisi e prezzo | $LEO sempre forte, deve rompere 4,50$

Un token poco conosciuto, ma ben presente da alcuni mesi nella Top Twenty della coin market cap è Unus Sed Leo (LEO). Pur a fronte delle ultime settimane di discesa del mercato, LEO al prezzo di 4,238$ perde da inizio Novembre, solo il 6%, mentre da inizio anno è ancora in positivo del 12%.

Infatti la sua capitalizzazione, rispetto ad un mese fa è arretrata di poco ed è pari a 4,035 Miliardi. Ciò gli fa anche guadagnare una posizione nella coIn market cap, passando alla numero 18.

Indice pagina

  • 1 .Come è nato Unus Sed Leo e come funziona il sistema di burn
  • 2 .Unus in rimbalzo dal supporto statico indicato
  • 2.1 .Il supporto è stato testato 8 volte in 15 giorni
  • Come è nato Unus Sed Leo e come funziona il sistema di burn

    Due parole su Unus Sed Leo e su come è nato vanno spese. Il nome deriva da una citazione latina di Esopo e significa “Uno, ma un leone”. Nasce come utility token dell’exchange Bitfinex, ed è stato emesso con lo scopo di finanziare il prosieguo dell’attività in quanto nel 2017 aveva subito un hackeraggio di fondi.

    IFinex, la società madre di Bitfinex, ha l’obbligo di riacquisto e burn di LEO ogni mese, sulla base del 27% dei profitti. Su un’emissione totale di 933,666,255.90 oggi ne sono stati bruciati 66,474,720.10. Sul sito di Bitfinex c’è il contatore in tempo reale di quest’operazione di burn.

    Unus in rimbalzo dal supporto statico indicato

    A livello grafico su weekly, possiamo vedere come Unus sia arrivato a prendere un’area supportiva statica a 3,82$ e da qui sia rimbalzato. Questo livello l’avevamo indicato già 40 giorni fa, con la nostra analisi, UNUS SED LEO analisi e prezzo | $LEO nella Top 20 per capitalizzazione.

    Dalla presa del supporto LEO è rimbalzato, tornando al prezzo attuale di 4,23$. Il pericolo di un’ulteriore discesa resta ancora elevato, perché comunque al momento il rimbalzo è contenuto, ed il prezzo è più volte tornato a testare il livello supportivo. A tal proposito, ricordiamo i livelli statici di supporto successivi, sono a 3.35$ e poi a scalare fino a 2.60$.

    Il supporto è stato testato 8 volte in 15 giorni

    Su un grafico daily, possiamo scendere maggiormente nel dettaglio, degli ultimi movimenti e cogliere la delicatezza della situazione. Il supporto statico a 3.80$ nell’arco degli ultimi 15 giorni è stato toccato 8 volte. Da qui Unus è rimbalzato fino ad un massimo a 4,5$ facendo segnare un +23%.

    Osservando il grafico, possiamo vedere che il prezzo di LEO, in rimbalzo è andato a fermarsi a 4,5$ che corrisponde al 38.2 di Fibonacci, che citiamo con frequenza come tecnica operativa.

    Il vettore da considerare è quello che va dai massimi di Settembre a 5,89$ fino al minimo recente a 3,65$. All’interno di questo movimento, vediamo che il 38.2 passa a 4,5$.

    Mentre il livello successivo del 50%, passa a 4,83$ e corrisponde alla resistenza spartiacque. Un break out di quest’area può riportare Unus in un trend rialzista con una prima area di arrivo verso 5,20 – 5,30$. Successivamente può andare in allungo anche verso i massimi di Settembre, che distano un +38% dall’attuale livello.

    Source

    Subscribe to get our top stories

    Coin News
    App StoreApp Store