Coin News

Sviluppatori di Ethereum confermano la data del Merge di Goerli: mancano meno di due mesi alla Proof-of-Stake

28 Jul, 20223 min readEthereum
Sviluppatori di Ethereum confermano la data del Merge di Goerli: mancano meno di due mesi alla Proof-of-Stake

Manca poco all'attesissimo passaggio di Ethereum a un sistema di consenso Proof-of-Stake. Dopo svariati shadow fork e sperimentazioni sui testnet, il lungo viaggio del popolare network per smart contract sta per giungere al termine: il team di sviluppo ha confermato la data dell'ultimo Merge di prova.

Il passaggio alla PoS è iniziato a dicembre 2020 con il lancio della Beacon Chain, avviando la cosiddetta "Phase 0" di un processo suddiviso in tre tappe. La Phase 1, quella attuale, sarebbe dovuta terminare nel 2021; tuttavia, a causa di numerosi posticipi, il suo completamento è attualmente previsto per la terza settimana di settembre. La terza e ultima fase terminerà nel 2023.

Tim Beiko, lead developer di Ethereum, ha annunciato su Twitter un imminente aggiornamento per il testnet Goerli: il network si fonderà con la Beacon Chain "Prater", e la risultante rete Goerli/Prater manterrà il nome Goerli dopo l'unificazione.

"Annuncio della fusione fra Goerli e Prater.Prater eseguirà l'aggiornamento Bellatrix il 4 agosto, e si fonderà con Goerli tra il 6 e il 12 agosto: se gestisci un nodo o sei un validatore, questa è la tua ultima possibilità di eseguire il processo prima del mainnet."

Goerli/Prater Merge AnnouncementPrater will run through the Bellatrix upgrade on August 4th, and merge with Goerli between August 6-12th: if you run a node or validator, this is your last chance to go through the process before mainnet — Tim Beiko | timbeiko.eth (@TimBeiko) July 27, 2022

La fusione dei due network sarà completata in due fasi, la cui prima inizierà 4 agosto con l'aggiornamento Bellatrix sul consensus layer. Bellatrix sarà attivato alla epoch height 112260. Il network PoS di Ethereum progredisce in "epoche" anziché in blocchi; un'epoca rappresenta un insieme di un massimo di 32 blocchi.

La seconda fase dell'aggiornamento si chiamerà Paris, in cui l'execution layer passerà da Proof-of-Work (PoW) a Proof-of-Stake. Questa fase dovrebbe essere completata tra il 6 e il 12 agosto. L'aggiornamento Paris sarà attivato da una specifica Terminal Total Difficulty (TTD) di 10790000: una volta che l'execution layer avrà superato quella soglia di TTD, il blocco successivo sarà prodotto esclusivamente da un validatore PoS.

L'annuncio spiega che l'imminente Merge di Goerli sarà differente dalle precedenti integrazioni sui testnet, in quanto gli operatori di nodi dovranno aggiornare i client sia del consensus layer che dell'execution layer, non soltanto uno dei due.

Si tratterà dell'ultimo Merge di prova prima della vera e propria fusione del mainnet di Ethereum con la Beacon Chain, evento attualmente previsto per il 19 settembre. Tuttavia, in caso di problemi su Goerli, potremmo assistere ad ulteriori posticipi.

La transizione di Ethereum a un sistema di consenso Proof-of-Stake sarà il più grande aggiornamento mai apportato al network: ha lo scopo di ridurre i consumi e accrescere il livello di sicurezza della rete. In futuro, con l'introduzione dello sharding prevista per la seconda metà del 2023, gli sviluppatori risolveranno anche il problema della scalabilità e degli alti costi di transazione.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store