Coin News

In Sudafrica nuove regole per Bitcoin e cripto | Aperture della banca centrale

22 Aug, 20222 min readBitcoin
In Sudafrica nuove regole per Bitcoin e cripto | Aperture della banca centrale

Svolta in Sud Africa, dove è intervenuta la principale istituzione di controllo del settore bancario del Paese a confermare la possibilità, per le banche private, di offrire ai propri clienti servizi legati al mondo cripto, che si tratti di Bitcoin oppure ancora di altri tipi di criptovalute.

Una scelta, quella della South African Reserve Bank, una sorta di banca centrale per il paese, che conferma un’apertura da parte dei paesi emergenti molto più importante di quanto vediamo invece nelle cosiddette economie sviluppate, sviluppate sì, ma molto poco attente a quanto potrebbe effettivamente cambiare il mondo bancario e finanziario anche nel futuro.

Cripto alle quali potremo accedere con servizi unici come il CopyTrader, per la copia dei migliori con un solo click e anche per spiare nei loro portafogli. E abbiamo l’alternativa degli Smart Portfolios, per investire in panieri cripto con all’interno i migliori token e coin. Bastano 50$ di investimento minimo per passare ad un conto reale.

Sud Africa vuole guidare la rivoluzione cripto

Le banche possono agire come canale per i fondi collegati agli asset cripto e a chi offre questo tipo di servizi e possono giocare un ruolo per i clienti che vogliono acquistare tali asset o ricevere i pagamenti dalle vendite di questo tipo di asset in fiat currency sul loro conto. Le banche dovranno assicurarsi di mantenere registri adeguati in relazione a tutte le transazioni dei clienti, includendo quelle da fiat a fiat, da fiat a cripto e da cripto a fiat.

Questa la generalità delle linee guida che apre così ad una nuova fase per il settore bancario sudafricano, mentre in Europa (e in particolare in Italia) tanti istituti di vecchio stampo continuano ad ostacolare quelle che sono, fino a prova contraria, operazioni libere e legittime.

L’Europa guardi qui

Sì, è anche un messaggio per BCE, che invece ha deciso di seguire una strada completamente diversa, fatta di mezze frasi, di tentativi di terrorizzare il pubblico e di descrivere il mondo Bitcoin e Cripto come terreno perfetto per truffe e furti.

Non è evidentemente così: peccato se ne siano accorti prima i paesi emergenti e quelli che da un miglioramento del sistema monetario anche su scala globale hanno, probabilmente, molto da guadagnarci.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store