Coin News

Uno sguardo interno a DAO Maker con il CEO Chris Zaknun

12 Nov, 20225 min readOther
Uno sguardo interno a DAO Maker con il CEO Chris Zaknun

The Cryptonomist ha intervistato Chris Zaknun, CEO di DAO Maker.

Chris Zaknun: l’intervista al CEO di DAO Maker

DAO Maker sta costruendo la piattaforma ideale per gli investimenti retail venture in azioni e token. Negli ultimi 3 anni, DAO Maker ha sviluppato uno dei più grandi ecosistemi di utenti retail di criptovalute di qualità e ha raggiunto oltre 200.000 utenti con KYC. Ha costruito una suite di servizi per attirare startup di alta qualità a unirsi all’ecosistema e ad essere accelerate in un ambiente decentralizzato, sicuro e autonomo.

Per gran parte dell’ultimo decennio, le Initial Coin Offering (ICO) hanno contribuito a democratizzare le IPO nel contesto delle criptovalute.

Tuttavia, dato che un numero sempre maggiore di queste offerte è stato lanciato senza alcun prodotto funzionante, lo spazio è diventato sempre più afflitto da truffe e fregature.

Le Initial Dex Offering (IDO) sono state sviluppate per contrastare questo problema, utilizzando le piattaforme di lancio per facilitare la vendita di numerosi token di qualità negli ultimi anni.

Allo stato attuale, le IDO sono considerate la modalità principale di raccolta fondi per molti nuovi progetti nel mercato delle criptovalute, con vari launchpad che hanno completamente rivoluzionato in meglio il processo di vendita delle IDO.

Puoi dirci come DAO Maker è cresciuto e cambiato nel 2022?

DAO Maker è cresciuto di forza in forza, poiché quest’anno abbiamo incubato diversi progetti di qualità che stanno ridefinendo il settore degli asset digitali. Ad esempio, all’inizio del 2022 abbiamo facilitato il lancio di uno dei più grandi eventi di tokenizzazione della storia, SweatCoin. Il progetto ha già più di 100 milioni di utenti ed è una delle migliori applicazioni di fitness negli app store di Android e Apple. Non solo, l’ecosistema Sweat vanta già più di 13 milioni di portafogli in pochi mesi: un risultato a dir poco impressionante.

Inoltre, abbiamo recentemente introdotto i servizi “Farms & Vesting Contracts” per i nostri clienti, consentendo a qualsiasi token che voglia creare una farm di farlo in modo semplice e veloce all’interno della nostra piattaforma. Tuttavia, i progetti devono essere sottoposti a un rigoroso processo di verifica per essere verificati e visibili. Infine, nel breve termine, stiamo cercando di fornire un processo trasparente e senza permessi per le aziende che utilizzano i nostri protocolli esistenti.

DAO Maker è stato lanciato su snapshot all’inizio di quest’anno. Come sta andando?

A seguito di un sondaggio aperto a tutta la community e chiuso il 25 agosto, la proposta di DAO Maker di passare alla Binance Smart Chain (BSC) – piuttosto che rimanere sulla rete Ethereum – ha visto un sostegno schiacciante da parte della community (87,31% di “favorevoli” contro il 12,69% di “contrari”). Inoltre, prima della pubblicazione della proposta, abbiamo annunciato la nostra decisione di utilizzare Binance Custody, un servizio di custodia di criptovalute su misura, progettato per essere sicuro, conforme, regolamentato e assicurato. Per spiegare meglio, ora utilizziamo la suddetta offerta di custodia di Binance per il nostro marketplace e launchpad, il che ci permette di salvaguardare i beni dei nostri clienti e di garantire che siano conformi a tutte le normative pertinenti.

Quali sono stati i progetti più interessanti di DAO Maker quest’anno?

Oltre a SweatCoin, ci siamo avventurati nello spazio del metaverso, sostenendo la continua crescita di progetti come Victoria VR, un metaverso di lusso con ambienti altamente immersivi e grafica fotorealistica. Il progetto è alimentato dal futuro “Unreal Engine”, che garantisce agli utenti l’accesso a un ecosistema virtuale in cui possono lavorare, commerciare, creare esperienze, esplorare paesaggi dettagliati e partecipare a vari giochi, il tutto mantenendo la completa proprietà dei propri asset di gioco.

Altri progetti che abbiamo recentemente aiutato a perfezionare e rendere pronti per il mercato sono Skeb, una piattaforma di commissioni giapponese con oltre 113.000 creatori nativi. Il mercato mette in contatto una base globale di appassionati di arte e contenuti giapponesi eliminando qualsiasi intermediario; My Master War, una piattaforma che aiuta a portare le esperienze di gioco tradizionali, Play To Earn, DeFi agli oggetti da collezione NFT e altro ancora.

Quali sono i prossimi progetti che verranno lanciati sul DAO Maker Crypto Launchpad?

Abbiamo diversi progetti interessanti in cantiere. Uno di questi è Moverse, un’applicazione Web3.0 incentrata sul fitness e sullo stile di vita sociale che utilizza diversi modelli finanziari (tra cui Move To Earn, Engage To Earn e Play To Earn) per incentivare gli utenti a diventare più sani fisicamente e mentalmente, oltre che finanziariamente solidi. Un altro progetto è Web3Games, una piattaforma integrata per tutto ciò che riguarda il gioco blockchain; abbiamo anche Muon Network, un supercomputer distribuito che utilizza un sistema operativo universale e allo stesso tempo è governato da una comunità globale di operatori di nodi.

Altri progetti degni di nota sono Engines of Fury, un gioco battle arena caratterizzato da una grafica altamente realistica e da modalità di gioco coinvolgenti in singolo e in multiplayer; Codyfight, un ecosistema di gioco che utilizza il modello economico Create2Earn (in cui i giocatori hanno la possibilità di creare, divertirsi e giocare l’uno con l’altro in un ambiente competitivo); e Omnia, un protocollo di infrastruttura decentralizzato progettato per fornire agli utenti un accesso sicuro al vasto ecosistema blockchain.

Quali sono i piani futuri per il token DAO?

Nel breve e medio termine, puntiamo a dare maggiore utilità al token DAO, offrendo ai possessori ancora più diritti di governance, soprattutto quando l’ecosistema continuerà a fiorire e a maturare.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store