Coin News

Il sentiment degli investitori istituzionali su ETH migliora con l'avvicinarsi del Merge

13 Jul, 20222 min readEthereum
Il sentiment degli investitori istituzionali su ETH migliora con l'avvicinarsi del Merge

Oggi il prezzo di Ether (ETH) è nuovamente sceso, ma ci sono segnali che indicano che gli investitori professionali si stanno interessando all'asset con l'avvicinarsi dell'attesissimo Merge.

CoinShares, nel suo rapporto settimanale sui movimenti dei fondi di asset digitali, ha riferito che i prodotti basati su Ether hanno registrato aumenti di capitale per la terza settimana consecutiva. I fondi istituzionali basati su Ether hanno registrato un afflusso di 7,6 milioni di dollari, mentre quelli basati su Bitcoin (BTC) hanno continuato a diminuire, registrando una perdita di 1,7 milioni di dollari.

In riferimento ai fondi basati su Ether, CoinShares ha dichiarato: "I capitali in entrata suggeriscono una modesta inversione di tendenza, dopo aver sopportato 11 settimane consecutive di uscite, registrando nel 2022 un picco di 460 milioni di dollari". Ha aggiunto che il cambiamento di sentiment potrebbe essere dovuto alla crescente probabilità che il Merge avvenga nel corso dell'anno.

Il Merge è un aggiornamento molto atteso di Ethereum che cambia il meccanismo di consenso da proof-of-work (PoW) a proof-of-stake (PoS). Attualmente è in corso un'ultima fase di test, il Merge vero e proprio è previsto entro ottobre.

Alla fine di giugno, gli investitori istituzionali hanno iniziato a reintrodurre capitali nei fondi basati su Ether, durante una settimana che ha visto deflussi record per 423 milioni di dollari, provenienti per la maggior parte dai fondi basati su Bitcoin.

Nel periodo in questione si è registrato un afflusso totale di 14,6 milioni di dollari, con i fondi short su Bitcoin che hanno raccolto 6,3 milioni di dollari, suggerendo che gli investitori sono ancora ribassisti sul re delle criptovalute. I fondi e gli exchange statunitensi hanno registrato afflussi per un totale di 8,2 milioni di dollari, il 76% dei quali comprendeva posizioni short, una percentuale simile a quella della settimana conclusasi l'8 luglio.

Il ritorno degli investitori istituzionali su Ether non si è ripercosso sul suo prezzo spot di oggi. Nelle ultime 24 ore ETH è in calo del 2,9%, scambiando a 1.047$, dopo aver perso il 28% nell'ultimo mese, secondo CoinGecko.

In questo periodo, la community su Twitter sta discutendo se Ether debba essere classificato o meno come security. I massimalisti del Bitcoin si sono schierati con il CEO di MicroStrategy, Michael Saylor, che la scorsa settimana ha dichiarato che ETH è "ovviamente" una security.

Tuttavia, ciò è stato ampiamente contestato dai sostenitori di Ethereum, tra cui il co-fondatore Vitalik Buterin che martedì ha espresso la sua opinione sulla controversia.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store