Coin News

Rio de Janeiro Accetterà le Crypto per le Tasse sugli Immobili

12 Oct, 20222 min readOther
Rio de Janeiro Accetterà le Crypto per le Tasse sugli Immobili

Rio de Janeiro: tasse sugli immobili pagate in crypto

Secondo quanto riferito dal media brasiliano Globo, il municipio ha pubblicato un decreto sulla Gazzetta Municipale in cui si afferma che Rio "assumerà società specializzate nella conversione di crypto asset in valute fiat", per consentire ai residenti di Rio di pagare l'imposta sugli immobili, nota come IPTU (l'imposta sui fabbricati e sui terreni urbani).

In Brasile il pagamento dell’imposta IPTU su un immobile viene determinato calcolando il suo valore di mercato. Tutti i comuni del Paese fanno pagare ai loro residenti questa tassa, che genera denaro per i governi statali. I cittadini possono pagare l'IPTU in un'unica soluzione annuale o in rate mensili.

L'amministrazione comunale ha spiegato che gli accordi con le società crypto consentiranno al "comune di ricevere il 100% del valore" dei pagamenti in crypto, senza dover sostenere "costi aggiuntivi" per il municipio.

Il progetto nasce da un'idea del sindaco pro-crypto Eduardo Paes, che all'inizio dell'anno aveva dichiarato di stare studiando il modo per consentire a Rio di iniziare a detenere crypto nella propria tesoreria.

Rio, "la prima città del Brasile" ad accettare pagamenti fiscali in crypto

In merito a questo ultimo sviluppo, il sindaco Paes ha dichiarato che:

"Rio de Janeiro è una città globale. Per questo motivo stiamo seguendo gli sviluppi tecnologici ed economici nel mondo degli asset finanziari digitali. Guardiamo al futuro e vogliamo aiutare Rio a diventare la capitale dell'innovazione e della tecnologia del Paese".

Paes ha affermato che Rio è "avanti" rispetto ad altre province brasiliane che stanno studiando programmi di pagamento delle tasse utilizzando le crypto.

Inoltre il sindaco ha detto:

"Siamo la prima città in Brasile a offrire questo tipo di opzione di pagamento".

Il decreto prevede che le società crypto, che collaborano con il municipio al progetto, debbano assicurarsi di rispettare i protocolli della Banca Centrale e di seguire lo stesso tipo di procedure previste dalle istituzioni finanziarie tradizionali per il pagamento delle tasse.

A gennaio Paes aveva parlato della possibilità di offrire incentivi o bonus ai cittadini per chi avesse scelto di pagare l'IPTU in bitcoin (BTC).

Investi in Bitcoin

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store