Coin News

Il progetto NFT Azuki lancia il Physical Backed Token

19 Oct, 20223 min readNFT
Il progetto NFT Azuki lancia il Physical Backed Token

Azuki, un progetto di token non fungibili (NFT) ispirato al mondo degli anime, ha rilasciato un Physical Backed Token (PBT)uno standard di token open-source che lega un oggetto fisico a un token digitale sulla blockchain di Ethereum.

Azuki ha condiviso sul suo account Twitter che la prima implementazione del PBT utilizzerà il BEAN Chip, un chip crittografico fisico che autogenera una coppia di chiavi asimmetriche. La combinazione di PBT e BEAN Chip introduce una caratteristica che il progetto chiama "scan to own".

Presentazione del Physical Backed Token (PBT): uno standard di token open source che lega un oggetto fisico a un token digitale sulla blockchain di Ethereum. — Azuki (@AzukiOfficial) October 17, 2022

Introducing the Physical Backed Token (PBT): an open source token standard tying a physical item to a digital token on the Ethereum blockchain. — Azuki (@AzukiOfficial) October 17, 2022

Secondo le informazioni condivise dal team Azuki:

"La scansione del chip con il telefono consente di mintare il PBT o di trasferirlo digitalmente al portafoglio del proprietario. In questo modo, l'attuale proprietario di un oggetto fisico può possedere anche il PBT, che autentica in modo verificabile l'oggetto e lo lega a un token digitale nel portafoglio di sua scelta".

Il PBT intende consentire l'autenticazione decentralizzata e la tracciabilità dell'intero percorso di proprietà degli oggetti fisici, il tutto completamente on-chain e senza un server centralizzato, rendendolo un'autenticazione senza fiducia. Secondo Azuki, nessuna entità avrà il diritto esclusivo di autenticare o verificare la proprietà degli oggetti. Tutti sono liberi di autenticare, verificare e costruire esperienze sulla base di questa tecnologia.

Azuki ritiene che i PBT sbloccheranno l'uso di beni fisici per creare esperienze digitali, dando vita a una nuova generazione di narrazioni ed avventure. Secondo il progetto, i possessori possono costruire una collezione che comprenda sia il digitale che il fisico, scambiare oggetti autenticati o partecipare a missioni reali.

L'annuncio di Azuki del PBT è stato accolto con reazioni contrastanti su Crypto Twitter. Non tutti gli appassionati di criptovalute sono rimasti colpiti, alcuni hanno affermato che la tecnologia non è esattamente una novità. L'utente di Twitter W3Meysam ha condiviso:

Traduzione: @AzukiOfficial utilizza la tecnologia del chip NFC già disponibile e la collega a un token ERC-721. Il marketing è molto elegante. #pbt — Meysam (@W3Meysam) October 18, 2022

Translation: @AzukiOfficial uses readily available NFC chip technology and links it with an ERC-721 token. Fancy marketing lingo though. #pbt — Meysam (@W3Meysam) October 18, 2022

Dopo la notizia del lancio di un Physical Backed Token da parte di Azuki, il progetto è diventato il numero uno nella classifica dei volumi di scambio di OpenSea nelle ultime 24 ore.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store