Coin News

I Prezzi delle Criptovalute Tornano al Rialzo: Cosa sta Alimentando la Ripresa?

18 min ago3 min readOther
I Prezzi delle Criptovalute Tornano al Rialzo: Cosa sta Alimentando la Ripresa?

I prezzi delle principali criptovalute sembrano di nuovo girare al rialzo, poiché i trader sperano che l'inflazione abbia raggiunto il picco e l'attenzione si sta spostando sul prossimo annuncio riguardo i tassi di interesse statunitensi.

L'andamento rialzista di oggi dei prezzi in bitcoin (BTC), ethereum (ETH) e altre importanti criptovalute sono arrivati nonostante un tono più aggressivo del previsto usato dal presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, durante la sua conferenza stampa di mercoledì scorso:

“È ancora presto pensare a un rallentamento. È molto prematuro, a mio avviso, pensare a sospendere l'aumento dei tassi. Abbiamo molta strada da fare", ha detto Powell.

Ciò rispetto alla dichiarazione scritta della Fed, che è stata interpretata dalla maggior parte degli osservatori come più accomodante di prima, lasciando i trader alquanto confusi riguardo ai messaggi precedenti.

Tra le altre cose, la dichiarazione afferma che la Fed "terrà conto dell'inasprimento cumulativo della politica monetaria e dei ritardi con cui la politica monetaria riesce a influenzare l'attività economica e l'inflazione” quando decide il suo prossimo passo.

Il prossimo annuncio sui tassi di interesse da parte della Fed è previsto per il 14 dicembre.

E mentre i commenti di Powell sono stati sufficienti a far scendere il prezzo di bitcoin e delle altre crypto durante la giornata di mercoledì, le cose hanno ricominciato a tornare verso un cauto ottimismo nelle giornate di giovedì e venerdì, quando bitcoin ha fatto capolino sopra il livello di $21.000.

Oltre alla dichiarazione della Fed, i mercati delle criptovalute sono supportati anche dalla sensazione che il peggio potrebbe essere passato, almeno per quanto riguarda l'inflazione. Questo fattore è ritenuto necessario per fare in modo che la Fed metta in pausa il rialzo dei tassi, per poi incominciare a tagliarli.

Come è noto, bitcoin, e le criptovalute in generale tendono a seguire il mercato azionario e il sentimento dei trader sugli asset di rischio. Non sorprende quindi che una pausa all'aumento dei tassi sarebbe quindi considerato un evento molto rialzista per il mercato delle criptovalute.

Il forte legame tra le decisioni della Fed e i prezzi delle criptovalute è stato sottolineato anche da diversi investitori di peso, tra cui il CEO di Galaxy Digital Mike Novogratz. Parlando alla conferenza Bitcoin 2022 di Miami, nell'aprile di quest'anno, Novogratz ha chiarito che "una volta che la Fed si fermerà, bitcoin andrà to the moon".

Alla domanda: quanto in alto potrà salire bitcoin in assoluto, Novogratz ha risposto "un milione di dollari".

“Prego che il dollaro rimanga forte e il bitcoin non salga all'infinito. Ma se bitcoin crescerà all'infinito, significherebbe che tutta la stabilità nell'economia occidentale sarà scompara", ha aggiunto Novogratz al pubblico.

Intorno alle 15:30 di venerdì, bitcoin è stato scambiato fino a $ 21.300, prima di scendere leggermente a ridosso dei $ 20.800. Nella sessione di ieri BTC è salito del 2,5% e dell'1,3% negli ultimi 7 giorni.

Segui Cryptonews Italia sui canali Social

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store