Coin News

Previsioni valore XRP: Il prezzo sale del 20% dopo il crollo del mercato - È finita la pressione alla vendita?

11 Nov, 20226 min readAltcoins
Previsioni valore XRP: Il prezzo sale del 20% dopo il crollo del mercato - È finita la pressione alla vendita?

Il prezzo di XRP è aumentato dell'8% rispetto a ieri e adesso è scambiato a 0,394470$ con un aumento del 20% rispetto a ieri, 0,33$ circa, calo determinato dall'effetto domino della crisi di insolvenza di FTX. XRP è tra le crypto che hanno fatto meglio nelle ultime 24 ore tra le maggiori sul mercato, malgrado l'esito della controversia tra SEC e LBRY ponga seri dubbi sull'eventualità di un esito favorevole per Ripple.

La situazione rimane ancora incerta dato che i futuri sviluppi del caso FTX potrebbero di nuovo spingere verso il basso i prezzi di Ripple, specie se l'exchange in difficoltà non sarà in grado di trovare fondi sufficienti a colmare i propri buchi di bilancio. D'altra parte, una vittoria della SEC nella querelle contro Ripple non farebbe che affossare ulteriormente il valore di XRP.

Previsioni valore XRP dopo il rally dei prezzi del 20% dopo il recente crollo - Si chiudono le vendite?

Il grafico di XRP mostra una tendenza ancora ribassista. L'indice di forza relativa (in viola) pare essersi fermato, per poi tornare di nuovo a 40, questo mostra che manca lo slancio sufficiente sul mercato per recuperare interamente le recenti perdite.

Inoltre, la media mobile a 30 giorni (rosso) tende verso il basso e potrebbe formare una 'death cross' con la media mobile a 200 giorni (blu) già nei prossimi giorni. Questa eventualità porterebbe ulteriori perdite in una fase ribassista di medio o lungo termine.

Questi timori sono rinforzati dai recenti risultati del mercato e del settore delle criptovalute. In particolare pesa la notizia che Binance ha ritirato la proposta di acquisizione dell'exchange FTX, lasciandolo di fatto a un passo dal collasso.

Pare che il CEO Sam Bankman-Fried possa ricevere circa 9,4 miliardi di dollari da altri investitori e piattaforme di trading. Tuttavia, dato che gli investitori storici del progetto sono out, come nel caso di Sequoia Capital, le speranze che altri investitori rispondano all'appello diminuiscono drasticamente.

Tutto questo fa pensare che FTX sia destinato a collassare. Se dovesse realizzarsi questo scenario, non c'è dubbio che Ripple, insieme a molti dei principali progetti crypto, perderà valore di conseguenza.

Come se non fosse abbastanza, la situazione di Ripple peggiora nello scontro che vede la compagnia contrapposta alla SEC.

Nei mesi scorsi sembrava che il futuro riservasse sviluppi in favore di Ripple, tuttavia, l'esito della controversia tra la SEC e LBRY la scorsa settimana ha innervosito gli investitori. In quel caso, l'accusa nei confronti di LBRY era di vendere titoli non registrati, il caso potrebbe fare giurisprudenza e rappresentare un pericoloso precedente a svantaggio di Ripple.

Seppure i dettagli di ciascun processo siano diversi, la sconfitta di LBRY ha fatto perdere ottimismo ai sostenitori di Ripple. Non è nemmeno immaginabile l'effetto su XRP di un esito negativo della battaglia legale.

È chiaro che nulla è già scritto. Fino alla conclusione del caso LBRY-SEC, erano parecchi gli osservatori convinti che Ripple avesse buone possibilità di vincere, infatti la corte ha accolto una serie di decisioni in favore della compagnia negli ultimi mesi.

Per esempio, il mese scorso era stata ammessa la possibilità di presentare in giudizio i cosiddetti amicus curiae, cioè delle parti esterne alla vicenda per testimoniare o portare prove a favore, possibilità accolta malgrado le obiezioni apposte dalla SEC. Tra questi anche il principale exchange Coinbase si è proposto di testimoniare in favore di Ripple.

Prima ancora, a marzo la corte aveva approvato il diritto di Ripple di servirsi di una difesa "Fair notice", con la quale si argomentava che la SEC non aveva dato sufficiente preavviso a Ripple riguardo la possibilità che XRP fosse considerato un titolo azionario. A gennaio, la corte ha permesso a Ripple di accedere a documenti e mail relative al discorso tenuto dall'allora presidente della SEC William Hinman, nei quali era possibile identificare la reale prospettiva dell'ente di vigilanza nel confronti di XRP.

Alla luce di tutte queste piccole vittorie, è facile capire perché i sostenitori di XRP fossero ottimisti nei confronti di un esito favorevole per Ripple in giudizio o in vista di un accordo. Ma quando LBRY ha perso la causa, la situazione ha assunto una nuova prospettiva a tinte fosche.

Tre nuove altcoin

Anche se Ripple riuscisse a vincere la causa, i tempi rimangono ancora lunghi. Quindi gli investitori in cerca di profitti nel breve termine potrebbero cercare altrove opportunità immediate. Per esempio le prevendite crypto hanno registrato buoni risultati nel corso del 2022.

Le tre nuove altcoin descritte di seguito sono al momento in prevendita. La cosa davvero importante è che i tre progetti poggiano su basi solide, premessa necessaria per ottenere buoni risultati al momento della quotazione su exchange e oltre.

Dash 2 Trade (D2T)

Dash 2 Trade è una piattaforma di trading intelligente costruita su Ethereum che offre agli investitori dati in tempo reale sul mercato e indicatori dai social per aiutarli a prendere le giuste decisioni di investimento. Ha lanciato la propria prevendita appena tre settimane fa e ha già raccolto oltre 5,9 milioni di dollari, inoltre è già stato annunciato il primo CEX che ospiterà il token sui propri listini, LBank Exchange.

Vai alla prevendita di Dash2Trade

RobotEra (TARO)

Ha iniziato la propria prevendita solo un paio di giorni fa, RobotEra (TARO) è una piattaforma su metaverso costruita su Ethereum nella quale i giocatori possono giocare impersonando dei robot e partecipano alla creazione di un mondo virtuale in stile Sandbox. Quindi sono in grado di creare lotti di terreno, edifici e altri oggetti in-game, tutti realizzati in formato NFT che ne attesta la proprietà. Gli investitori interessati possono partecipare alla vendita dei token visitando il sito e acquistando i token in cambio di USDT o ETH, al momento 1 TARO costa 0,020 USDT.

Il prezzo passerà poi a 0,025$ durante la seconda fase della prevendita.

Vai alla prevendita di RobotEra

Calvaria (RIA)

Calvaria (RIA) è un gioco play-to-earn in cui i giocatori possono collezionare carte da gioco in formato NFT da usare per combattere contro gli altri giocatori e che possono essere scambiate. Una delle funzioni più interessanti del gioco è la possibilità di partecipare anche senza possedere criptovalute, anche se il token RIA può essere usato per acquistare gli oggetti all'interno del gioco e per lo staking. Questo particolare rende il gioco accessibile a un più vasto bacino di possibili giocatori rispetto ad altri giochi su blockchain, quindi apre il progetto a maggiori possibilità di successo.

Al crescere della notorietà della piattaforma, si prevede anche una crescita del valore del token RIA.

La sua prevendita ha già permesso di raccogliere 1,6 milioni di dollari ed è entrata nella quarta fase, ora con 1 USDT è possibile acquistare 40 RIA.

Vai alla prevendita di Calvaria

Segui Cryptonews Italia sui canali Social

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store