Coin News

Previsioni Compound

14 Sep, 202217 min readOther
Previsioni Compound

In questo approfondimento analizzeremo le previsioni su Compound, network in blockchain centrale nel movimento della finanza decentralizzata e da tempo uno dei progetti che seguiamo più da vicino su Criptovaluta.it.

Ci occuperemo di analisi tecnica e analisi fondamentale, studiando a fondo le prospettive del progetto e comparandole anche con i concorrenti più importanti. Fisseremo anche dei target price, di breve, medio e lungo periodo, che possono aiutare chi si avvicina per la prima volta a questa criptovaluta con l’intenzione di investire.

Previsioni Compound – Tabella Introduttiva:

Indice pagina

  • 1 .Previsioni Compound 2022: Possibili scenari su COMP
  • 2 .Cosa dicono i principali indicatori tecnici su COMP?
  • 3 .In base alle previsioni COMP coin: cosa fare adesso?
  • 4 .Conviene comprare Compound adesso?
  • 5 .Come operare su COMP in modo sicuro
  • 6 .Target price Compound COMP: Breve, medio e lungo periodo
  • 7 .Previsioni Compound COMP a medio termine – 2023/2024
  • 8 .Previsioni su Compound COMP a lungo termine – 2025/2026
  • 9 .Considerazioni finali
  • 9.1 .Faq previsioni Compound – domande comuni
  • Previsioni Compound 2022: Possibili scenari su COMP

    Compound è un token che fa parte del vastissimo ecosistema Ethereum e che è è nato come governance dell’omonimo protocollo. Un network che è nato per permettere agli utenti di dare e ricevere in prestito token ETH a tassi variabili, con il tutto che viene gestito da un algoritmo che regola automaticamente domanda e offerta, affinché queste si avvicinino il più possibile.

    Il progetto è di enorme rilevanza all’interno dell’universo della finanza decentralizzata e ha allargato ad altre criptovalute il suo sistema – pensiamo a BAT oppure ancora a UNI e permette, a chiunque abbia interesse a offrire liquidità, di ottenere in cambio dei tassi di interesse di mercato molto vantaggiosi.

  • Consideriamo COMP come un token di utility
  • Ovvero appartenente a quella particolarissima categoria di token che devono una parte rilevante del proprio valore all’utilizzo del network all’interno del quale vengono scambiati. Sebbene la speculazione di mercato, anche alla luce delle previsioni sul prezzo, può giocare comunque un ruolo importante, è ai volumi di utilizzo del network che dovremo guardare, per capire come potrà muoversi sul medio e lungo periodo.

    Per ora l’utilizzo di Compound come network è fortemente in crescita, così come sono al rialzo i volumi di criptovalute offerte come base di liquidità al network. Il sistema è sicuramente intelligente e punta a far fruttare quelle criptovalute che altrimenti terremmo bloccate all’interno degli exchange di criptovalute. Ma Compound non è l’unico, come vedremo tra poco, ad offrire questo tipo di servizi.

  • Il settore DeFi è sugli scudi
  • E questo si sta riflettendo e continuerà a riflettersi anche su altri token del comparto. Compound sta cavalcando un’onda lunga che ha portato in alto anche i concorrenti. Segno che per la finanza decentralizzata, in particolare quando funzionale come nel caso di COMP, c’è ancora ampio spazio da conquistare. È ovviamente difficilissimo cercare di prevedere come si muoverà la finanza decentralizzata nel futuro, ma è parere condiviso da tutti gli esperti che c’è ancora tantissimo da fare – e che tutto il sistema potrà continuare a crescere.

    Nonostante la concorrenza si sia fatta decisamente più agguerrita, questo si tradurrebbe nella possibilità, per Compound, di crescere ancora in termini di volume di utilizzo. Il che, dato che siamo davanti ad un utility token renderebbe COMP ancora più apprezzata sui mercati.

  • Con gli istituzionali
  • Compound ha anche attivato un servizio di prestiti per i clienti istituzionali, che potranno versare Bitcoin, Ethereum, ma anche diversi token ERC20 per ottenere in cambio USD o USDC. Un passaggio importante per il protocollo, che si conferma come uno dei più importanti dell’intero comparto DeFi, dopo essere stato anche oggetto di rating da parte di SP.

  • Correlazione debole con Bitcoin
  • Negli ultimi mesi la correlazione tra Compound e Bitcoin si è mantenuta bassa – sempre inferiore a 0,60. Con il tempo, almeno secondo le nostre analisi, ci sarà un ulteriore discostamento tra l’andamento di Bitcoin – che è sempre più riserva di valore – e il mondo dei token utility nel comparto della finanza decentralizzata.

    Già adesso comunque Compound potrebbe essere una discreta alternativa per la creazione di un portafoglio diversificato. Una strategia di investimento, questa, da applicare a nostro avviso anche per quanto riguarda gli investimenti nel comparto delle criptovalute.

  • La concorrenza c’è – ma al tempo stesso c’è spazio per tutti
  • Ci sono diversi protocolli che svolgono, in tutto o in parte, lo stesso ruolo di Compound. Pensiamo ad AAVE, ma non solo. C’è Yearn Finance e ci sono diversi progetti più complessi, con liquidity pool che offrono dei buoni rendimenti. Tuttavia da un lato Compound continua ad essere uno dei progetti con la maggiore liquidità e con i maggiori volumi di scambio.

    Dall’altro lato, come abbiamo detto in apertura, in realtà dobbiamo tenere conto della grande crescita del mondo della finanza decentralizzata. Una crescita che sarà sicuramente in grado di accomodare tutti i progetti che riusciranno a tenersi al passo. Compound, almeno per il momento, è uno di questi. E dunque varrà la pena tenerlo in considerazione anche per il futuro di lungo periodo.

    La tecnologia di Compound si è dimostrata, inoltre, prestante e al passo con i migliori progetti che possiamo trovare nell’ecosistema della finanza decentralizzata. Cosa che fa ben sperare già da oggi su future evoluzioni del progetto. I presupposti, che andiamo a riassumere nella nostra tabella sull’analisi fondamentale, ci sono tutti:

    Cosa dicono i principali indicatori tecnici su COMP?

    Anche se sono in moltissimi a disdegnare l’analisi tecnica per lo studio dei trend delle criptovalute, rimane pur sempre uno degli strumenti più utili per cercare di anticipare i trend. Noi abbiamo applicato i migliori strumenti con orizzonte temporale ad 1 mese.

    Per offrire a tutti i nostri lettori un’alternativa con respiro sufficientemente ampio per intervenire sul mercato. Chi dovesse avere bisogno, per le proprie strategie di brevissimo periodo, di analisi di periodo più breve, può aprire un conto di prova con Capital.com, broker che offre sia MetaTrader 4 (ottima per le analisi), sia la sua piattaforma proprietaria, comunque dotata di ottimi strumenti per l’analisi.

  • Le medie mobili su Comp
  • Questo tipo di indicatori vanno sempre presi con le pinze, perché non è raro che indichino una situazione eccessivamente ottimista o eccessivamente pessimista. Partiamo dalle medie mobili, che andremo poi a bilanciare con strumenti quali gli oscillatori.

    Le Medie mobili offrono un quadro reòatoa,emte edificante per gli andamenti di trend e di prezzo sulla daily di Comp. Semaforo più che verde, che appoggia soprattutto sulla recente corsa di COMP sui mercati. Non prendiamo sempre per oracoli questi indicatori. Vediamo cosa ci dicono anche gli oscillatori, altrettanto importanti nella lettura di un trend.

  • Gli oscillatori su Compound
  • Possono aiutarci a tracciare un quadro più solido e meno esuberante dell’andamento di qualunque criptovaluta o asset. Noi abbiamo raggruppato qui i migliori, sempre con orizzonte temporale ad 1 mese.

    Come sospettavamo, la situazione che viene restituita dagli oscillatori è molto diversa, o meglio, di difficile lettura. Facendo una comparazione, possiamo comunque ritener come probabile un futuro trend positivo di breve periodo su COMP.

    In base alle previsioni COMP coin: cosa fare adesso?

    Come abbiamo appena visto, gli indicatori e gli oscillatori sono fortemente rialzisti su questa criptovaluta e puntano a trend di breve periodo di segno positivo. Questo è dovuto sia alle ottime performance del token da inizio anno, sia al buon momento che l’intero comparto sta vivendo nelle ultime settimane. Tuttavia chi entra adesso nel mercato, dovrebbe cercare di preoccuparsi anche di orizzonti temporali più ampi e che abbiano un respiro di medio e lungo periodo.

    Compound è uno dei progetti simbolo della DeFi e sicuramente uno dei più risalenti. È stato ispirazione per tanti altri progetti, così come continua ad essere uno di quelli a più alto tasso di crescita. Questo apre a delle ottime prospettive già a partire dal breve periodo. Ma anche sul lungo periodo, come vedremo, ci sono delle ottime aspettative.

  • Intervenire sul breve periodo su COMP
  • E anche con la possibilità di muoverci sul breve periodo, puntando al rialzo anche tramite leva finanziaria, per raddoppiare eventuali guadagni (ma aumentando anche i rischi su relative perdite).

    Ad ogni modo, per quanto non possa essere considerata come pienamente affidabile, l’analisi tecnica su COMP sembrerebbe essere sufficientemente chiara. Cosa che inviterebbe gli investitori a muoversi al rialzo, e dunque con posizioni long.

  • Sul lungo periodo: accumulare token COMP
  • Rimane percorribile, per una criptovaluta dalla traiettoria apparentemente così chiara e netta, operare anche con i broker di cui sopra. Con una minima differenza nella modalità di applicazione delle commissioni. Le alternative oggi ci sono e permettono a tutti di operare come meglio preferiscono. Ad interessare maggiormente dovranno essere i movimenti che il mercato si attende su COMP. Che come vedremo anche per il lungo periodo sono fortemente rialzisti.

    Conviene comprare Compound adesso?

    – e ci sono degli ottimi motivi per farlo. Siamo davanti ad uno dei token con le previsioni più chiaramente rialziste, un token che ci permette di nutrire delle aspettative alte sul futuro e che, se i target price dovessero essere confermati, potrebbe fare la fortuna di chi vi investe oggi.

  • L’onda Defi non è ancora in fase calante
  • Sono in molti a pensare che la finanza decentralizzata sia, in fin dei conti, una moda passeggera e una bolla. Tuttavia nonostante si ostinino a ripetere che tutto presto potrebbe finire, il comparto ignora queste profezie di sventura e continua ad incamerare liquidità e valore.

    Noi non siamo poi così sicuri che una contrazione di lungo periodo sia alle porte. Tutt’altro, almeno per volumi di scambio questo comparto continuerà a crescere. E dato che gli utility token crescono in domanda al crescere di quanto offre il network in termini di scambio… ci sono delle ottime probabilità che i token continuino a seguire l’onda.

  • Target price molto positivi
  • Come vedremo più avanti, sia sul breve che sul lungo periodo, siamo davanti ad un token che ha delle previsioni di prezzo molto positive. E che dunque dovrebbe essere trattato come uno dei big player del futuro prossimo del comparto cripto.

    I target price non possono essere sempre azzeccati, ma è altrettanto vero che di previsioni così convintametne rialziste non ne abbiamo viste molte, anche sui token più forti. Compound potrebbe effettivamente avere un lungo periodo di crescita, nonostante la base capitale sia già forte e nonostante inoltre le grandi corse al rialzo della quale è stata protagonista.

  • Gli investitori istituzionali possono fare la differenza
  • Compound ha recentemente attivato un programma pilota, che permetterà agli investitori istituzionali di investire bloccando capitale in stablecoin ancorati al dollaro, per ricevere il 4% di rendimento, molto alto rispetto ai tassi di mercato. Una mossa che ha scatenato di nuovo l’attenzione intorno a Compound e che potrebbe fare la differenza per il percorso futuro di questo progetto.

    Come operare su COMP in modo sicuro

    Quali sono i migliori sistemi per operare su Compound? Anche se si tratta di un token molto popolare e che possiamo trovare oggi presso diversi exchange e broker, non tutti gli intermediari sono in grado di offrire buone condizioni per scambiarlo. Così come non tutti gli intermediari possono offrirci la sicurezza di cui abbiamo bisogno.

    Pertanto, come sempre negli approfondimenti di Criptovaluta.it, abbiamo deciso di intervenire con una selezione degli intermediari che utilizziamo costantemente per le nostre operazioni a mercato. Intermediari che possono offrire condizioni ideali, nonché la possibilità di muoverci all’interno del mercato con i migliori strumenti e ai costi più bassi.

    Anche eToro ha inserito a listino Compound, parte della sua ottima selezione di criptovalute dedicate al mondo della finanza decentralizzata. Un broker molto conosciuto e che ha recentemente allargato la sua offerta di criptovalute ad oltre 78, inserendo anche progetti giovani, ma con grandi prospettive, proprio come Compound.

    L’interfaccia che viene offerta da questo intermediario è molto lineare – e facile da utilizzare anche se non si è mai fatta esperienza prima sui mercati finanziari. In aggiunta, per chi non vuole gestire in proprio gli investimenti, è possibile anche utilizzare il CopyTrading, che permette di copiare e di spiare i migliori investitori. Oppure affidarsi ai CopyPortofolios, che permettono di investire su panieri bilanciati di criptovalute.

    Tutto quello che viene offerto da eToro si può testare con un conto dimostrativo gratuito, che permette di investire con capitale virtuale di 100.000$, e con tutte le funzionalità di questo straordinario broker a disposizione.

    Capital.com è un broker leggendario per chi opera con le criptovalute. Offre a listino oltre 476+ coppie tra le quali è presente anche COMP/USD, ovvero lo scambio tra il token oggetto delle nostre analisi di oggi e il dollaro USA. Il broker offre un’interfaccia proprietaria facile da utilizzare – che contiene comunque tutti gli strumenti necessari per fare trading su Compound, anche in termini di analisi di breve periodo.

    Capital.com si può provare nella sua versione demo, con capitale virtuale infinito e la possibilità di accedere a tutti i servizi che abbiamo già segnalato in questo mini-approfondimento.

    Compound è anche un token che è ufficialmente supportato da Coinbase, exchange di recente quotatosi in borsa e che rappresenta uno dei cardini dell’intero ecosistema crypto internazionale. Lo troveremo anche sulla piattaforma di acquisto diretto, per comprare token direttamente tramite carta e senza passare dalla pur performante piattaforma Pro.

    Qui possiamo aprire un conto gratis, che ci permetterà in pochi minuti, verifica delle generalità compresa, di iniziare a fare compravendita di COMP, sia tramite carta che tramite bonifico.

    Target price Compound COMP: Breve, medio e lungo periodo

    Qui abbiamo sintetizzato le previsioni di breve, medio e lungo periodo su Compound, tenendo conto del consenso che si è creato tra gli specialisti. Un comodo prospetto che permette a tutti di capire come gli specialisti pensano che si muoverà il mercato per questo token e per questo protocollo, che rimangono tra i più interessanti dell’intero panorama cripto.

    Anche queste previsioni saranno costantemente aggiornate dal nostro staff, alla luce di quelli che potrebbero essere dei cambiamenti repentini delle condizioni di mercato entro le quali si muove il protocollo. Un servizio che Criptovaluta.it garantisce a tutti i suoi lettori, per offrire previsioni sempre attendibili e sicure.

    Previsioni Compound COMP a medio termine – 2023/2024

    Abbiamo, di concerto con altri esperti del settore, tracciato i Target Price di medio periodo su COMP. Secondo le condizioni attuali di mercato, un target price di 200$ è credibile ed è il livello di prezzo intorno al quale si è creato il consenso maggiore.

    Si tratterebbe di un ottimo aumento di prezzo rispetto a quelli attuali e questi target price trasformerebbero, se confermati, COMP in un ottimo investimento. Ci sono però delle condizioni che devono essere rispettate affinché una progressione di questo tipo possa effettivamente verificarsi.

  • La concorrenza vecchia e nuova
  • Non è poca ed è decisamente agguerrita. Tra protocolli che gestiscono direttamente i prestiti, a quelli che invece offrono reward per la fornitura di liquidità per gli AMM, è lotta tra diversi progetti all’ultimo token.

    Compound dovrà sudare decisamente duro per mantenere la sua condizione di preminenza all’interno dell’ecosistema delle criptovalute. Cosa che non è detto che accada. Anche se i presupposti, come abbiamo visto nella nostra analisi fondamentale, ci sono tutti.

  • DeFi: può continuare a crescere a questi ritmi?
  • I ritmi ai quali il comparto della finanza decentralizzata è cresciuto negli ultimi mesi sono forse irripetibili. Molte delle criptovalute di questo comparto hanno aumentato di diverse volte il proprio valore, complice anche l’esplosione di una moda. Secondo le nostre previsioni, c’è ampio spazio per un’ulteriore crescita dell’intero comparto. Anche se questo dovrà essere periodicamente verificato. Cosa che faremo con i nostri aggiornamenti di questo contenuto.

    Previsioni su Compound COMP a lungo termine – 2025/2026

    Sul lungo e lunghissimo periodo, le cose, almeno secondo il consenso degli specialisti, sarebbero addirittura più rosee per Compound. Perché il target price è fissato sopra i 350$ per singolo token, un prezzo praticamente doppio rispetto a quello attuale.

    Anche in questo caso però le velleità di crescita del progetto dovranno fare i conti con diverse variabili del mondo reale. Nello specifico saremo davanti a due questioni principali.

  • Regolamentazione
  • Il settore della finanza decentralizzata sta vivendo un ottimo momento anche grazie alla completa deregolamentazione. Si possono ottenere prestiti, si può offrire credito e si possono fare tutta una serie di operazioni che, è il nostro fondatissimo sospetto, in futuro potrebbero essere regolamentate.

    Se da un lato una regolamentazione traccerebbe confini netti tra quello che si può e non si può fare, dall’altro avrebbe sicuramente ripercussioni importanti sulla capacità di crescita di questi progetti. Non confidiamo eccessivamente nella capacità della classe politica di offrire framework di regole che siano chiari e che aiutino il settore a crescere.

  • La vivacità del mondo blockchain è un’arma a doppio taglio
  • Gli utenti dei sistemi di criptovalute hanno dato ampia dimostrazione del fatto che sono pronti a saltare da un progetto all’altro, quando arrivi qualcosa di nuovo sul mercato che sia in grado di offrire rendimenti maggiori, oppure ancora dei sistemi più intelligenti.

    Se questo ha permesso in passato a progetti come Compound di affermarsi con una certa facilità, dall’altro espone anche protocolli solidi a concorrenza spietata, anche da parte di progetti relativamente nuovi e che oggi magari ancora non esistono. Il banco di prova del comparto è durissimo, così come è senza pietà la selezione darwiniana dei progetti migliori.

    Considerazioni finali

    Compound è uno dei progetti principe del 2022 e uno di quelli che seguiamo con maggiore attenzione proprio dalle pagine di Criptovaluta.it. C’è ancora tanta strada da fare per affermarsi come leader della sua nicchia, ma i presupposti, per il momento, ci sono tutti.

    E COMP, per mantenere un livello di prezzo molto alto, potrebbe anche accontentarsi di un ruolo da comprimario. Per il momento le previsioni su COMP, tanto di breve quanto di lungo periodo, sono positive e questo sta spingendo sempre più investitori ad avvicinarsi a questo token e ad inserirlo in portafoglio.

    Sarà da monitorare nel tempo anche l’evoluzione di Ethereum, che ad oggi è e rimane uno dei gangli fondamentali per il funzionamento del progetto. Una blockchain/protocollo che continua a soffrire la concorrenza e che ha davanti uno degli upgrade più importanti della sua storia.

    Faq previsioni Compound – domande comuni

  • Quali sono le previsioni di breve periodo su COMP?Le previsioni di breve periodo indicano come prezzo credibile i 120$, in rialzo consistente nei confronti dei prezzi attuali. A dare manforte a questi target ci sono anche gli indicatori tecnici come oscillatori e medie mobili.
  • Quali sono le previsioni di medio periodo su Compound?Anche per il medio periodo ci sono delle buone notizie. Il consenso degli analisti è infatti intorno a quota 200$, anche qui con dei guadagni importanti rispetto ai prezzi ai quali COMP viene scambiato adesso sui mercati.
  • Quali sono le previsioni di lungo periodo su Compound?Le previsioni di lungo periodo su Compound indicano 350$ come prezzo credibile tra il 2025 e il 2026. Questo prezzo andrà verificato nel tempo, cosa che ci impegniamo a fare con i nostri specialisti, con aggiornamenti costanti di questo approfondimento.
  • Conviene investire ora su Compound?
  • Ci sono rischi per chi investe in COMP?Sì, negli investimenti ci sono sempre rischi, anche se possono essere modulati inserendo COMP all'interno di un portafoglio ben equilibrato di criptovalute – o anche di altri tipi di investimento. Anche se le previsioni sono tutte rialziste, va sempre esercitata la massima cautela.
  • Source

    Subscribe to get our top stories

    Coin News
    App StoreApp Store