Coin News

Nuovo report sui flussi crypto dopo Merge di Ethereum

20 Sep, 20225 min readEthereum
Nuovo report sui flussi crypto dopo Merge di Ethereum

È uscito il nuovo report settimanale di CoinShares sui flussi del mercato crypto, dopo il lancio del Merge di Ethereum. I risultati parlano di un mercato ancora in attesa.

Il report sul Merge di Ethereum, gli effetti sul mercato

La scorsa settimana i prodotti di investimento in asset digitali hanno registrato afflussi per un totale di 7 milioni di dollari, con un’altra settimana di bassa attività. La combinazione di flussi positivi e negativi da parte di provider e asset suggerisce, secondo una continua mancanza di coinvolgimento tra gli investitori al momento. Queste sono alcune risultanze dell’ultimo report della società di analisi CoinShares.

I dati emersi evidenziano con una certa chiarezza che il mercato appare sostanzialmente in attesa di qualche evento che possa convincere al ritorno sui mercati delle criptovalute. I dati assumono ancora maggior rilievo perché sono stati fatti nella settimana che ha visto finalmente il lancio del tanto atteso Merge di Ethereum, che rappresenta per molti esperti una delle principali innovazioni del mercato dell’ultimo decennio.

I dati evidenziano anche qualche primo segnale positivo, come quello legato ai flussi di Bitcoin, con afflussi per un totale di 17 milioni di dollari. Si tratta di un dato abbastanza importante perché rappresenta il primo segnale di inversione, dopo 5 settimane di deflussi per un totale di 93 milioni di dollari.

Secondo gli esperti di CoinShares, l’atteggiamento della Fed, che sta attuando una politica restrittiva sui tassi di interesse per combattere l’inflazione, sta avendo certamente un pesante impatto sugli investimenti in asset rischiosi come le criptovalute.

Nel report si legge:

“A livello regionale, gli afflussi si sono concentrati su Stati Uniti e Germania, per un totale di 14 milioni di dollari e 11 milioni di dollari rispettivamente. Mentre Svezia e Canada hanno registrato deflussi rispettivamente per un totale di 16 milioni di dollari e 4,2 milioni di dollari.”

Ancora incertezza sui mercati

Un ultimo dato rappresenta come il sentiment degli investitori sia rivolto ancora alla prudenza, ed è quello che certifica la crescita degli investimenti in prodotti multi asset. I prodotti di investimento multi-asset sembrano confermarsi come un punto fermo durante questo lungo periodo ribassista del mercato. Dopo aver visto solo poche settimane di deflussi quest’anno. Gli afflussi da inizio anno ora ammontano a 224 milioni di dollari, quasi corrispondenti agli afflussi totali di Bitcoin, il che implica che gli investitori cercano sicurezza nei numeri.

Ma se sul lato dei flussi il mercato crypto continua a deludere in un certo senso le attese, manifestando ancora un mercato sostanzialmente negativo e attendista, anche quello del cosiddetto GameFi, ossia il gaming legato alla blockchain e al mondo delle criptovalute, sembra non risentire degli influssi negativi del mercato nel secondo trimestre dell’anno, dopo una sostanziale tenuta nel primo

In particolare la società di analisi Nonsense ha analizzato il mercato sidechain di Ronin, che controlla il famoso gioco GameFi, Anxie Infinity, sempre più diffuso tra i giovani. Ronin è una sidechain di Ethereum creata appositamente per l’ecosistema di gioco Axie. È stato creato per alimentare la rivoluzione play-to-earn ed è diventato un attore chiave nello spazio dei giochi crittografici. Si tratta di un precursore del play to earn, i giochi che grazie agli NFT permettono ai giocatori forme di guadagno, solo giocando al loro gioco preferito.

Cos’è una sidechain?

Una sidechain è in parole semplici una blockchain separata che funziona in parallelo alla rete Ethereum e opera indipendentemente. Ha il suo algoritmo di consenso ed è collegato alla Mainnet da un bridge a due vie.

I sidechain supportano il calcolo generale e sono compatibili con EVM, la virtual machine di ETH.

Ronin di Axie Infinity e TVL

Il rapporto ha evidenziato un notevole calo del TVL (Total Value Locked) di Ronin nel secondo trimestre, crollato a 55 milioni di dollari, dai 318 del primo trimestre dell’anno, con un calo percentuale del 82,7%, a fronte di un calo del 62,5% del TVl di Ethereum. Il numero di transazioni su Rinin è stato quasi la metà di quello fatto registrare dalla rete Ethereum. basti pensare che a novembre sempre Nonsense aveva registrato per Axie Infinity il 560% di transizioni in più di Ethereum stessa.

Ronin d’altra parte ha costi di transazioni molto più economici della rete Ethereum, e anche questo, oltre al boom dei giochi play to earn. aveva determinato una crescita esponenziale nel 2021 per la sidechain legato al gioco Axie Infinity.

A marzo, Ronin ha subito un attacco hacker che ha sottratto circa 5.000 ETH, per un controvalore di circa 600 milioni di dollari, grazie ad una falla nel Ronin bridge, l’hacker avrebbe utilizzato chiavi private hackerate per falsificare i prelievi, drenando i fondi dal bridge di Ronin in sole due transazioni.

A partire dal 28 giugno, il team Ronin aveva riaperto con successo il ponte Ronin con funzionalità aggiornate.Era stato effettuato un aggiornamento del software Bridge Smart Contract, in modo che i validatori possano impostare un prelievo giornaliero limite dal ponte Ronin.

Nelle conclusioni del report, riferendosi al nuovo aggiornamento Origin che sembra aver ridato slancio al gioco Axie infinity, si legge:

“Nel complesso, nonostante il generale calo dell’attività, si sono verificati alcuni sviluppi interessanti nella sidechain Ronin e l’ecosistema Axie, con Axie Infinity: Origin”.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store