Coin News

A Lugano, McDonald's ha iniziato ad accettare Bitcoin e Tether

5 Oct, 20223 min readAltcoins
A Lugano, McDonald's ha iniziato ad accettare Bitcoin e Tether

La nota catena di fast food McDonald's ha iniziato ad accettare Bitcoin (BTC) come metodo di pagamento nella città di Lugano, in Svizzera, che si sta gradualmente trasformando in un centro importante per l'adozione delle criptovalute in Europa.

Su Twitter, Bitcoin Magazine ha caricato un video di un minuto in cui mostrava come ordinare a un McDonald's della città utilizzando BTC. Sulla macchina utilizzata per il pagamento, accanto al logo di Bitcoin era presente anche quello di Tether (USDT): a marzo 2022 infatti la città di Lugano ha annunciato che avrebbe accettato Bitcoin, Tether e il token LVGA come monete a corso legale.

Michele Foletti, sindaco di Lugano, aveva così commentato la scelta della città di avvicinarsi al mondo di Bitcoin:

"Lugano sta investendo nel suo futuro. Negli ultimi anni abbiamo già implementato soluzioni basate su blockchain, tra cui l'app MyLugano e il suo token di pagamento LVGA Points, il franco digitale di Lugano e l'infrastruttura blockchain 3Achain.Crediamo fermamente in questa tecnologia e nel suo potenziale di essere utilizzata su larga scala. Riponiamo grande fiducia anche nella nostra partnership con Tether, grazie alla quale daremo vita a una città migliore, più aperta, trasparente e intelligente."

In futuro – una volta ottenute le approvazioni formali e l'infrastruttura tecnologica necessaria – la città consentirà a cittadini e aziende di pagare le tasse con criptovalute. Un giorno sarà anche possibile usare criptovalute per l’acquisto di beni e servizi: gli asset digitali saranno resi al pari delle valute fiat. Questo renderà Lugano una delle prime città al mondo a introdurre un’infrastruttura di pagamenti completa per crypto.

Lugano, Bitfinex e Polygon creeranno inoltre un fondo da 100 milioni di dollari, guidato da Tether, per aiutare a finanziare start-up blockchain focalizzate sulla realizzazione di servizi nella regione.

Paolo Ardoino, CTO di Tether, aveva dichiarato:

"Lugano è una città vivace, ricca di innovatori e visionari. In quanto la più grande stablecoin al mondo, immaginiamo un futuro in cui le aziende di tutte le dimensioni saranno in grado di sfruttare la tecnologia blockchain per migliorare la qualità della vita dei cittadini, fornendo servizi finanziari e quotidiani più sostenibili, trasparenti ed affidabili. Attendiamo con ansia il giorno in cui Lugano servirà da modello per l’adozione globale."

Nel settembre 2021, El Salvador è diventato il primo Paese al mondo a consentire l'utilizzo di BTC come moneta a corso legale. Da allora, McDonald's ha iniziato ad accettare Bitcoin i tutti i suoi 19 punti vendita nel territorio.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store