Coin News

Lezione imparata? Sky Mavis collabora con Google Cloud per aumentare le misure di sicurezza e prevenire un altro hack Ronin

9 Sep, 20222 min readOther
Lezione imparata? Sky Mavis collabora con Google Cloud per aumentare le misure di sicurezza e prevenire un altro hack Ronin

Mentre alcuni non riescono a riprendersi dagli attacchi di hacking e sono costretti a gettare la spugna, altri sono in grado di raccogliere i pezzi, imparare dai propri errori e continuare a lavorare per un altro round.

In un annuncio inviato a Cointelegraph, Sky Mavis, creatore di Axie Infinity, ha dichiarato di aver stretto una collaborazione con Google Cloud, per rafforzare la sicurezza della rete blockchain Ronin e perseguire la sua visione di costruire un universo di gioco remunerativo.

Grazie alla collaborazione pluriennale, Google Cloud sarà un validatore aziendale indipendente per Ronin in un pool di nodi insieme ad Animoca Brands, DappRadar e Nansen. L'azienda si occuperà del monitoraggio dei tempi di attività dei validatori e contribuirà alla sicurezza collettiva della rete.

Secondo Viet Anh Ho, cofondatore e CTO di Sky Mavis, uno dei motivi della collaborazione sono le funzionalità di autoscaling e di distribuzione automatizzata delle applicazioni di Google Cloud. Ha spiegato che:

"Questi consentono ai nostri ingegneri di esplorare nuove strade e di deliziare gli utenti con esperienze interconnesse e coinvolgenti, il tutto senza interrompere il gameplay attivo".

Ruma Balasubramanian, dirigente di Google Cloud, ha dichiarato che collaborerà con Sky Mavis per accelerare la sua roadmap e far crescere la rete Ronin con un'infrastruttura più sicura. Il dirigente ha anche elogiato il modello play-to-earn (P2E) creato da Axie Infinity e ha sottolineato che ci sono altre potenziali possibilità che potrebbero emergere dalla partnership.

La collaborazione con Google Cloud fa parte degli sforzi di Sky Mavis per aumentare le misure di sicurezza e prevenire un altro incidente come quello di Ronin. A marzo, la rete Ronin è stata violata e ha subito perdite stimate superiori a 600 milioni di dollari. All'epoca dell'hack, Sky Mavis aveva solo nove nodi validatori. Al momento, l'azienda ha dichiarato di averne 18 e sta lavorando per aumentare il numero a 21.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store