Coin News

Inflazione USA supera le aspettative, BTC e ETH crollano

4 d ago3 min readBitcoin
Inflazione USA supera le aspettative, BTC e ETH crollano

Secondo i nuovi dati del Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti, l'inflazione USA ha raggiunto l'8,3% ad aprile, in calo rispetto al picco dell'8,5% del mese prima, ma ancora al di sopra delle aspettative. Subito dopo il rilascio, è iniziata una forte correzione nel crypto market.

L'annuncio afferma che "negli ultimi 12 mesi, l'indice di tutti gli articoli è aumentato dell'8,3% prima della regolazione stagionale", aggiungendo che gli aumenti dei prezzi per "rifugi, cibo, tariffe aeree e nuovi veicoli sono stati i maggiori contributori".

Aspettative sull'inflazione USA

L'aspettativa del mercato era che l'inflazione sarebbe arrivata all'8,1% ad aprile, in calo dall'8,5% di marzo.

Nel frattempo, il core-CPI (Indice dei prezzi di consumo), che esclude i prezzi di cibo ed energia, si è attestato al 6,2%, in calo rispetto al 6,5% del mese prima.

Il prezzo di BTC e ETH

Alle 13:00 UTC, bitcoin (BTC) è stato scambiato a 29.453 USD, in calo del 9% nelle ultime 24 ore e del 7% nei 30 minuti successivi alla pubblicazione dei dati. Allo stesso tempo, ethereum (ETH) si è attestato a 2.164 USD, in calo del 9% dal rilascio e dell'11% per la giornata.

Anche i futures sull'indice azionario S&P 500 sono scesi al ribasso nel rapporto, scambiando in ribasso dell'1% per la giornata.

Prima del rilascio, i futures sugli indici azionari BTC, ETH e S&P 500 sono stati tutti scambiati con cautela al rialzo per la giornata.

Quando sono stati rilasciati i numeri dell'inflazione il popolare trader ed economista di criptovalute Alex Krüger ha twittato: "Ha raggiunto il picco, ma molto più alto del previsto". Inoltre ha affermato che il numero di inflazione "non era buono" e ha esortato i trader rialzisti a "fare attenzione".

Commentando prima della pubblicazione dei dati sull'inflazione di oggi, Daniel Morris, chief market strategist di BNP Paribas, ha dichiarato al Wall Street Journal che l'incertezza tra gli investitori è ora a un livello insolitamente alto.

“Se solo avessimo tassi ufficiali in aumento, o avessimo solo un'inflazione elevata, o avessimo solo la Cina o solo l'Ucraina, probabilmente ce l'avremmo fatta. Ma abbiamo tutto questo contemporaneamente. Ecco perché è un ambiente particolarmente impegnativo", ha detto Morris.

In particolare, la Casa Bianca non ha emesso alcun tipo di avvertimento, come ha fatto in passato, sul fatto che il numero di inflazione sarà elevato. Questo è stato interpretato da alcuni prima del rilascio nel senso che probabilmente sarà inferiore al rapporto del mese scorso.

Il mese scorso, il portavoce della Casa Bianca Jen Psaki ha affermato che l'amministrazione prevede che l'inflazione principale per marzo sarà "straordinariamente elevata".

L'inflazione elevata è negativa per BTC

Come sottolineato dalla fondatrice di Quantum Economics Mati Greenspan, la visione del mercato dell'inflazione è cambiata parecchio di recente.

L'inflazione elevata era considerata positiva per bitcoin e per il settore crypto, mentre ora la situazione si è ribaltata ed è diventata nettamente negativa, poiché si ritiene che la Federal Reserve degli Stati Uniti si muoverà più velocemente con i suoi aumenti dei tassi di interesse.

Insieme, la traiettoria dell'inflazione e dei salari sono fattori chiave nel determinare di quanto la Fed aumenterà i tassi di interesse nella sua prossima riunione.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store