Coin News

Indagine antiriciclaggio: Le autorità indiane bloccano 8,1 milioni di dollari dell'exchange WazirX

5 d ago3 min readOther
Indagine antiriciclaggio: Le autorità indiane bloccano 8,1 milioni di dollari dell'exchange WazirX

Il Directorate of Enforcement indiano, o ED, ha annunciato di aver congelato circa 8,1 milioni di dollari di fondi a seguito di una indagine collegata al crypto exchange WazirX nell'ambito di una frode di prestiti personali istantanei.

In un annuncio condiviso venerdì, il Directorate of Enforcement ha riferito che WazirX avrebbe facilitato le transazioni di società fintech anonime "per acquistare crypto asset al fine di riciclarli all'estero" come parte di uno schema che coinvolge società sostenute dalla Cina che eludono le normative indiane. Nella sua indagine, l'ED ha dichiarato di aver ordinato il congelamento dei conti bancari di WazirX, contenenti 646,7 milioni di rupie indiane – circa 8,1 milioni di dollari al momento della stesura – e di aver estesto l'indagine al co-fondatore Sameer Mhatre.

Secondo il regolatore, l'indagine è ancora in corso. L'ED ha affermato che il crypto exchange prevedeva "norme KYC lassiste" e "un debole controllo normativo" delle transazioni avvenute tra WazirX e Binance, non registrando le informazioni necessarie per verificare l'origine dei fondi utilizzati per acquistare criptovalute nella presunta frode.

"Nonostante le ripetute opportunità, WazirX non ha fornito le transazioni di criptovalute delle società APP fintech sospette e non ha rivelato il KYC dei wallet", ha dichiarato l'ED, aggiungendo:

"WazirX non è in grado di fornire alcun resoconto sugli asset in criptovaluta mancanti. Non ha fatto alcuno sforzo per rintracciare questi crypto asset. Incoraggiando l'anonimato grazie a procedure antiriciclaggio lassiste, ha attivamente assistito circa 16 società fintech accusate di riciclare i proventi di crimini utilizzando le criptovalute".

L'ED perquisisce il direttore del Crypto Exchange WazirX e blocca i suoi beni bancari per un valore di 64,67 milioni di rupie per aver assistito le società di APP di prestiti istantanei accusate di riciclaggio di denaro fraudolento attraverso l'acquisto e il trasferimento di asset virtuali in criptovaluta.

ED searches the Director of WazirX Crypto-Currency Exchange & freezes its Bank assets worth Rs 64.67 Crore for assisting accused Instant Loan APP Companies in laundering of fraud money via purchase & transfer of virtual crypto assets.— ED (@dir_ed) August 5, 2022

Ieri, su un thread Twitter, il CEO di Binance Changpeng Zhao ha dichiarato che la società "non possiede alcuna partecipazione in Zanmai Labs, l'entità che gestisce WazirX fondata dai fondatori originali". Ha aggiunto che "Binance fornisce solo servizi di wallet per WazirX come soluzione tecnologica", mentre WazirX è responsabile del KYC e di altre operazioni sull'exchange.

Il direttore di WazirX, Nischal Shetty, ha contestato molte delle affermazioni di CZ, affermando su Twitter che il crypto exchange sia "stato acquisito da Binance Zanmai Labs" e che si tratti di "un'entità indiana di mia proprietà e dei miei co-fondatori". Ha affermato che Binance sia responsabile della gestione delle coppie di scambio di criptovalute e dell'elaborazione dei prelievi.

Con l'esodo di molte società di criptovalute dalla Cina a seguito del giro di vite normativo, molte aziende si sono rivolte ai mercati indiani. L'ED ha riferito che alcune società fintech "sostenute da fondi cinesi" si siano "appoggiate" a società indiane con licenze di società finanziarie non bancarie defunte per offrire servizi di prestito ai residenti.

A giugno 2021 l'ED aveva già intrapreso un'azione simile nei confronti dell'exchange, ordinando di presentare casi relativi a transazioni destinate al riciclaggio di denaro di applicazioni illegali di scommesse online che coinvolgevano cittadini cinesi. All'epoca, Shetty affermò che l'exchange era andato "oltre i suoi obblighi legali, seguendo i processi di Know Your Customer (KYC) e Anti Money Laundering (AML), fornendo sempre le informazioni alle autorità di polizia".

Cointelegraph ha contattato WazirX ma, al momento della stesura, non ha ricevuto alcuna risposta.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store