Coin News

In Honduras nasce la Bitcoin Valley | Esperimento in stile El Salvador?

1 Aug, 20223 min readBitcoin
In Honduras nasce la Bitcoin Valley | Esperimento in stile El Salvador?

Ancora Centro America, ancora Bitcoin, ancora tentativi importanti di passi avanti nell’adozione. La notizia di oggi arriva da Santa Lucia, Honduras, che ha inaugurato la sua Bitcoin Valley. Una mossa non a sorpresa, ma che comunque allarga, e di parecchio, gli orizzonti orange pill dei paesi emergenti del Centro America.

Si potrà pagare in Bitcoin e ci saranno forti incentivi per le attività che vi opereranno a far parte di questa rivoluzione gentile, in un messaggio di sfida, almeno tra le righe, anche verso El Salvador, che ha appunto goduto di un discreto ritorno di immagine e in termini di turismo dalla sua scelta di introdurre Bitcoin come valuta avente corso legale.

All’interno dell’offerta di questo intermediario troviamo anche il CopyTrader, sistema di trading automatico che ci permette di investire copiando i migliori presenti sulla piattaforma. E abbiamo anche gli Smart Portfolios per investire su panieri che includono Bitcoin insieme ad altri asset. Con 50$ passiamo ad un conto reale.

Anche l’Honduras si muove per Bitcoin

Aprirà a maggiori opportunità e attirerà più persone che vogliono utilizzare questa valuta.

Questo il messaggio del manager di Plaza Robles, il centro commerciale locale, Cesar Andino. Il progetto partirà infatti da 60 piccole e grandi attività, che verranno istruite su come utilizzare Bitcoin e come ottenerlo e gestirlo in pagamento per i propri prodotto e i propri servizi.

La comunità che vive a Santa Lucia sarà istruita sull’utilizzo e sulla egsstione delle criptovalute, implementandole nelle loro attività, portando così cripto-turismo nell’area.

Questo è invece il commento di Ruben Carbajal Velazquez, che introduce tra le altre cose un curioso neologismo del quale con ogni probabilità sentiremo parlare anche in futuro: Cripto-Turismo.

Il cripto-turismo può davvero aiutare questi paesi?

O meglio, sarebbe forse il caso di parlare di turismo Bitcoin, perché è $BTC ad essere protagonista in questo tipo di iniziative. Con El Salvador ha funzionato, con il paese che ha aumentato in modo già concreto il turismo nel paese, con turisti spinti proprio dalla curiosità di poter toccare con mano come si vive spendendo in Bitcoin.

Vedremo ora se questa operazione sarà in grado di fare lo stesso con una piccola ma significativa località in Honduras e se basterà questa mossa, in stile Plan B di Lugano a dare una sferzata decisiva all’economia locale.

Qualcosa che cercheranno di fare anche le Azzorre, la già citata Lugano e altre aree dell’America Centrale, anche tramite iniziative private.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store