Coin News

Hayes chiede "perdono" per aver definito ETH una shitcoin

Right now3 min readDeFi
Hayes chiede "perdono" per aver definito ETH una shitcoin

L'ex CEO di BitMEX Arthur Hayes si è scusato per aver chiamato Ethereum (ETH) una shitcoin anni fa e ha affermato che The Merge è "estremamente rialzista" per il prezzo di ETH.

Nel suo ultimo saggio, Hayes ha dato uno sguardo alle sue precedenti dichiarazioni su Ethereum, oltre a guardare avanti per discutere dell'imminente tanto atteso Merge, quando Ethereum passerà dall'attuale meccanismo di consenso proof-of-work (PoW) al proof-of-stake (PoS).

Per quanto riguarda il passato, si è scusato per le sue precedenti dichiarazioni, dicendo:

“I lettori che hanno seguito la mia carriera di saggista ricorderanno che ho sparlato della prevendita di Ethereum. Ho detto che era inutile. Mi sbagliavo. Ti prego, perdonami, o signore!»

Ha fatto riferimento al suo saggio del 2018 intitolato "Ether, A Double Digit Shitcoin", in cui prevedeva che il prezzo di ETH sarebbe sceso sotto i 100 USD, dicendo: "E avevo ragione! Per poco…”

Nelle sue parole, Hayes "è diventato un credente" nel 2020, ed è diventato "rialzista e forte" quando ha visto un grafico che mostrava come la capitalizzazione di mercato di ETH fosse inferiore alla capitalizzazione di mercato totale di tutte le dapp (app decentralizzate) supportate.

"Credo fermamente che la DeFi offra un'alternativa credibile all'attuale sistema finanziario e, per ora, Ethereum è pronto per alimentare il computer finanziario mondiale".

The Merge è "estremamente rialzista" per il prezzo di ETH

Ha affermato che The Merge è "estremamente rialzista" per il prezzo di ETH, ma anche che non è stato ancora quotato sul mercato, scrivendo:

"Date tutte le vendite forzate che si sono verificate durante il calo del mercato e le cattive posizioni finanziarie in cui sono stati lasciati la maggior parte degli investitori in criptovalute, il Merge non sembra avere un prezzo e abbiamo una straordinaria opportunità per aumentare le posizioni Ether a livelli molto interessanti”.

Hayes ha continuato dicendo che è "più fiducioso che mai oggi che The Merge avverrà effettivamente", in particolare perché i miner stanno "diventando espliciti sui suoi impatti negativi".

Sebbene abbia affermato di non avere le competenze tecniche per valutare se The Merge avverrà effettivamente a settembre come stimato, Hayes ha sottolineato che "un gruppo di stakeholder della rete Ethereum che possono assolutamente ostacolare le probabilità di successo è l'attuale raccolto di miner di Ethereum ”.

Dopo The Merge, le macchine dei miner di Ethereum diventeranno inutili a meno che non possano fare mining su un'altra catena di valore. Poiché un noto miner Chandler Guo ha già parlato di un hard fork di Ethereum, uno che manterrebbe una catena PoW, Hayes ha affermato di aver preso contatto con altri miner cinesi che hanno confermato che questa idea è forte in quella particolare base.

Ad aprile, Hayes ha lasciato intendere che potrebbe riequilibrare i suoi investimenti lontano da bitcoin (BTC) e a favore di ETH, sostenendo che "un enorme quantità di denaro" entrerà in ETH una volta che sarà visto come un ESG (ambientale, sociale e di governance) e fruttifero. Ha affermato: "Quando la situazione si stabilizzerà a fine anno, credo che ETH verrà scambiato a nord di 10.000 USD". Nell'ultimo saggio, Hayes ha ribadito la previsione di 10.000 dollari, ma non ha specificato quando potrebbe accadere.

Il prezzo di ETH

Alle 09:16 UTC, ETH viene scambiato a 1.658 USD ed è in aumento del 2% in un giorno e in calo del 4% in una settimana. Il prezzo è balzato del 46% in un mese, riducendo le sue perdite annuali al 39%.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store