Coin News

Genesis è in trattativa con Binance per nuovi finanziamenti - In arrivo un altro crollo?

2 h ago3 min readOther
Genesis è in trattativa con Binance per nuovi finanziamenti - In arrivo un altro crollo?

La società di trading di criptovalute, Genesis, starebbe lottando per raccogliere nuovi fondi per la sua unità di lending e scongiurare l'ipotesi di un fallimento. Secondo quanto riferito da Bloomberg, l'azienda ha trascorso gli ultimi giorni cercando di raccogliere i nuovi fondi (serve 1 miliardo di dollari) ma senza successo.

Sembra che sia stato coinvolto nelle trattative anche un importante exchange crypto, ma al momento non è stato firmato alcun accordo:

Nello sforzo di raccogliere nuovi capitali "c'è stato un colloquio relativo ad un potenziale investimento da parte dell'exchange crypto Binance, [...] ma finora il finanziamento non si è concretizzato".

La società ha ammesso di aver subito unacontrazione della liquidità a causa di alcuni asset illiquidi presenti in bilancio e ha aggiunto di aver dovuto affrontare una corsa ai depositi guidata principalmente dai programmi retail, dai partner e da clienti istituzionali alla ricerca di liquidità. L'azienda non è però riuscita a ottenere la linea di credito necessaria.

L'incapacità di raccogliere fondi sufficienti potrebbe comportare gravi problemi per la società. Inoltre il rapporto afferma:

Genesis "sta avvertendo gli investitori che potrebbe dover dichiarare bancarotta se i suoi progetti dovessero fallire".

Tuttavia secondo quanto riferito da un rappresentante di Genesis, la dichiarazione di fallimento non è al momento in discussione, poiché l'azienda è ancora in trattativa con i creditori. Inoltre ha affermato:

"Non abbiamo intenzione di presentare nell'immediato istanza di fallimento. Il nostro obiettivo è quello di risolvere la situazione attuale in modo consensuale, senza dover presentare istanza di fallimento. Genesis sta continuando ad avere colloqui costruttivi con i creditori".

Secondo quanto riferito, la divisione di lending crypto di Genesis Trading, Genesis Global Capital, che appartiene al Digital Currency Group (DCG), la società controllante di Grayscale Investments, è diventata un'altra vittima del contagio FTX. Genesis ha annunciato la scorsa settimana che avrebbe interrotto i rimborsi sul suo prodotto di lending e avrebbe smesso di erogare nuovi prestiti. Genesis ha anche 175 milioni di dollari bloccati in un conto di trading di FTX.

Gemini alla ricerca di soluzioni

Diversi exchange crypto stanno collaborando con Genesis per vari programmi di "Earn" e di risparmio in crypto che pagano i rendimenti agli utenti e l'exchange Gemini è tra questi.

Poco dopo la sospensione dei rimborsi da parte di Genesis, Gemini ha dichiarato che avrebbe interrotto i rimborsi sui suoi prodotti di rendimento Gemini Earn.

Bloomberg ha riferito:

"Questo ha lasciato nel limbo un progetto che detiene 700 milioni di dollari di denaro dei clienti ".

In un tweet di martedì, l'exchange ha condiviso un aggiornamento sulla situazione, affermando che,

Gemini sta lavorando con Genesis e DCG per "trovare una soluzione che permetta agli utenti Earn di riscattare i loro fondi".

L'exchange ha ribadito che il problema non riguarda altri prodotti e servizi Gemini e che tutti i fondi dei clienti sono disponibili per il prelievo.

Il crollo di FTX ha provocato un contagio rapido e di vasta portata, che ha colpito diverse società del settore mentre altre affermano di non aver avuto alcuna esposizione nell'exchange.

Segui Cryptonews Italia sui canali Social

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store