Coin News

FTX US è tra le società ad aver ricevuto una lettera di cessazione e desistenza dalla FDIC

20 Aug, 20222 min readOther
FTX US è tra le società ad aver ricevuto una lettera di cessazione e desistenza dalla FDIC

La Federal Deposit Insurance Corporation (FDIC) ha emesso lettere di cessazione e desistenza nei confronti di cinque società per aver presumibilmente reso false dichiarazioni sull'assicurazione dei depositi in relazione alle criptovalute.

Ieri la FDIC ha pubblicato un comunicato stampa rendendo note le lettere di cessazione e desistenza nei confronti del crypto exchange FTX US e dei siti web SmartAssets, FDICCrypto, Cryptonews e Cryptosec. Nelle lettere, emesse giovedì, l'agenzia governativa sostiene che queste organizzazioni abbiano ingannato il pubblico sul fatto che alcuni prodotti correlati alle criptovalute fossero assicurati dalla FDIC.

La FDIC ha ritenuto tali dichiarazioni "false o fuorvianti", in riferimento al fatto che "alcuni prodotti correlati alle criptovalute" siano assicurati dalla FDIC o che "le stock detenute in conti di intermediazione sono assicurate dalla FDIC". L'autorità di vigilanza ha dichiarato che queste società devono "intraprendere immediatamente azioni correttive per affrontare queste dichiarazioni false o fuorvianti" sui loro siti web e sui loro account social media.

La FDIC si è espressa in merito alla mancanza di protezione assicurativa per le entità non bancarie, tra cui le imprese focalizzate sulle criptovalute. A luglio, l'autorità di vigilanza ha pubblicato un avviso in cui consigliava alle banche statunitensi di valutare e gestire i rischi quando intrecciano rapporti con fornitori di servizi di criptovaluta. La FDIC ha ribadito che, malgrado i depositi presso le banche assicurate siano protetti dall'insolvenza fino a 250.000$, non esiste una copertura simile per le società di criptovaluta.

Secondo il parere della community, la FDIC avrebbe adottato un approccio eccessivamente duro nei confronti degli asset digitali, arrivando a scoraggiare le banche dal trattare con i fornitori di servizi in criptovaluta. Come riportato da Cointelegraph, il senatore della Pennsylvania Pat Toomey, che fa anche parte della commissione bancaria del Senato, ha inviato una lettera al direttore e presidente ad interim della FDIC Martin Gruenberg per informarlo delle accuse fatte da un informatore anonimo. Nella lettera, Toomey ha affermato di sospettare che la FDIC "agisca in modo improprio per dissuadere le banche dal fare affari con società legali legate alle criptovalute".

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store