Coin News

FTX cerca 10 miliardi per salvarsi | Arriva un FONDO HEDGE

10 Nov, 20223 min readOther
FTX cerca 10 miliardi per salvarsi | Arriva un FONDO HEDGE

Si tratterebbe di un ritorno in pista che nessuno si sarebbe mai immaginato. E invece a quanto pare Sam Bankman-Fried potrebbe tirare fuori dal cilindro un’altra magia. E lo tirerebbe dal cilindro che più gli è stato congeniale: quello della raccolta fondi da investitori di alto profilo.

Secondo quanto è stato riportato da Reuters l’ex prodigio del mondo cripto, quello che piaceva tanto sia a fondi hedge sia ai legislatori di Washington, starebbe cercando di raccogliere una somma vicina ai 10 miliardi di dollari. E ad essere potenziali giocatori della partita ci sarebbero diversi grandi nomi del settore cripto.

Una situazione che è ovviamente ancora in evoluzione e che avrà probabilmente diversi aggiornamenti nelle prossime ore e nei prossimi giorni. Prossimi giorni che saranno importanti per tutto il comparto cripto. Comparto cripto che oggi, trascinato dai “buoni” dati sull’inflazione ha messo il turbo e ha recuperato dei livelli di prezzo importanti.

Possiamo investire sul mercato cripto con la piattaforma sicura Capital.comvai qui per ottenere un conto virtuale gratuito con INTELLIGENZA ARTIFICIALE – intermediario regolato in Europa e che garantisce i fondi dei propri clienti. Al suo interno ben 476+ asset cripto insieme ad altre migliaia che arrivano invece dai mercati tradizionali.

Possiamo poi investire utilizzando MetaTrader 4 e TradingView, entrambi presenti all’interno dell’offerta di questo broker. Oppure orientarci verso strumenti quali il WebTrader dotato di intelligenza artificiale. Con 20€ di investimento possiamo passare al conto reale di trading.

Indice pagina

  • 1 .SBF alla ricerca di 9,4 miliardi per salvare FTX
  • 1.1 .C’è anche Daniel Loeb?
  • 1.2 .Nessuno ha ancora risposto alle indiscrezioni, tranne Justin Sun
  • SBF alla ricerca di 9,4 miliardi per salvare FTX

    SBF starebbe cercando un’ancora di salvezza. Ancora di salvezza piuttosto costosa, perché si tratterebbe, sempre secondo quanto riportato da Reuters, di 9,4 miliardi di dollari. Somma impressionante se dovessimo tenere conto del fatto che FTX, secondo quanto raccontato oggi dallo stesso SBF oggi su Twitter, avrebbe asset a copertura delle proprie posizioni debitorie.

    C’è anche Daniel Loeb?

    Sempre secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa (e che deve essere ovviamente ancora confermato dai diretti interessati), potrebbe anche esserci l’interesse di Daniel Loeb, personaggio molto conosciuto ai piani alti di Wall Street e che gestisce il fondo hedge Third Point Management. Un investitore e gestore che è specializzato nell’acquisto di aziende con problemi che poi punta a riportare a livelli operazionali sani.

    Parliamo di un gestore importante, che ha già partecipato ad investimenti in Sony, Yahoo, Sotheby’s e Nestlé. Un pezzo grosso della finanza che forse in pochi avrebbero immaginato vicino a FTX. Ma anche questa indiscrezione è ancora da confermare.

    Nessuno ha ancora risposto alle indiscrezioni, tranne Justin Sun

    Nel momento in cui scriviamo questo approfondimento nessuno dei soggetti potenzialmente coinvolti avrebbe risposto a richiesta di chiarimenti. Nel frattempo è arrivato un accordo tra Justin Sun e FTX, che permetterà agli utenti di ottenere su wallet esterni le somme detenute in TRX, BTT, JST, SUN, e HT.

    L’operatività verrà attivata alle 19:30 di oggi. Si consiglia comunque la massima attenzione per chi dovesse avere ancora accesso al proprio account FTX su coppie che includono questi token, che potrebbero essere soggette a volatilità estrema. Per tutto il resto seguiranno aggiornamenti.

    Source

    Subscribe to get our top stories

    Coin News
    App StoreApp Store