Coin News

Il fondatore di Nameless: molti progetti NFT mancano di un'adeguata verifica degli smart contract

2 h ago3 min readBlockchain
Il fondatore di Nameless: molti progetti NFT mancano di un'adeguata verifica degli smart contract

Jimmy McNelis, fondatore dell'azienda tecnologica Web3 Nameless, afferma che ci sono troppi progetti NFT che si precipitano sul mercato senza un'adeguata verifica degli smart contract, il che potrebbe portare alla perdita di milioni di dollari.

Parlando con Cointelegraph, McNelis ha affermato che molti progetti NFT spesso si precipitano sul mercato senza effettuare una simulazione completa del funzionamento dei propri smart contract, saltando persino le verifiche approfondite in alcuni casi.

McNelis ha dichiarato di aver osservato un esempio di questo fenomeno durante la vendita della collezione NFT di Akutars nel febbraio 2021 — con 15.000 token messi in vendita sul marketplace NFT Nifty Gateway, di proprietà dei Winklevoss.

McNelis ha detto che mentre la vendita degli NFT è andata a ruba, un grave bug ha bloccato 33 milioni di dollari di Ether (ETH), generati dalla vendita, in uno smart contract a cui gli sviluppatori non hanno accesso, spiegando:

"Questo era il genere di cose che avrebbero potuto testare in modo approfondito in un ambiente di test privato, eseguendo i test in relazione alle vendite e ai casi limite, cosa che forse non hanno trovato il tempo o il modo di fare in una rete di test pubblica".

McNelis ha sottolineato l'importanza di eseguire bene la fase di test, dato che i bug degli smart contract non possono essere corretti post-lancio:

"La fase di test di un progetto è estremamente critica, sia per quanto riguarda le soluzioni tecniche che quelle di mercato, perché determinerà il successo del lancio o del drop."

McNelis ha spiegato che sebbene i progetti possano utilizzare testnet pubbliche per condurre sperimentazioni sui network come Ethereum, molti non lo fanno perché ciò potrebbe favorire la nascita di progetti scam imitatori. Inoltre, afferma che alcuni non vogliono effettuare test in ambienti pubblici per la mancanza di riservatezza.

"L'altra cosa è che ci sono molti brand che vorrebbero esplorare lo spazio Web3, ma non sono pronti ad annunciare pubblicamente ciò che stanno facendo".

Nameless è stata fondata da McNelis a metà del 2021, e finora il progetto ha ricevuto il sostegno di Gary Vaynerchuck, famoso imprenditore e sostenitore degli NFT

La società si sta preparando a lanciare un nuovo prodotto alla fine di questo mese, un software NFT chiamato StealthTest, che fornisce testnet private agli sviluppatori per provare smart contract per Ethereum, IPFS e Arweave.

Commentando il mercato NFT, McNelis si aspetta che le grandi aziende continuino a entrare nello spazio con i propri prodotti tokenizzati e che l'interesse organico dei retail continui a crescere.

Ha però osservato che, in termini di investimenti, è ancora troppo presto per le grandi società finanziarie speculare sugli NFT.

"Penso che le istituzioni si concentreranno principalmente su prodotti di questo tipo. Ma i più coraggiosi potrebbero speculare su alcuni NFT, anche se non credo che gli NFT e i mercati siano abbastanza maturi da poter fare investimenti sicuri a lungo termine", ha detto.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store