Coin News

Fintech regolamentata in Bahrein abilita i pagamenti in criptovaluta con Binance

22 min ago3 min readRegulation
Fintech regolamentata in Bahrein abilita i pagamenti in criptovaluta con Binance

L'adozione delle criptovalute continua a crescere nel Regno del Bahrain, con aziende locali che consentono di effettuare pagamenti in criptovalute come Bitcoin (BTC).

L'annuncio di ieri, presenziato da Nayef Tawfiq Al Alawi, CEO e fondatore di EazyPay, ha ufficializzato la partnership tra la piattaforma di pagamento online regolamentata dalla Banca Centrale del Bahrain (CBB) e Binance Pay, al fine di abilitare i pagamenti in criptovaluta nel Paese.

L'opzione di pagamento in criptovaluta appena lanciata sarà disponibile in oltre 5.000 terminali POS e gateway di pagamento online in tutto il Bahrain, ha dichiarato il CEO.

I principali commercianti e aziende locali, tra cui Lulu Hypermarket, Sharaf DG, Al Zain Jewelry e Jasmi's, saranno in grado di accettare più di 70 criptovalute come pagamento scansionando il codice QR dal POS di Eazy utilizzando l'app Binance.

Al Alawi ha sottolineato che Eazy Financial Services è autorizzato e regolamentato dalla Banca Centrale del Bahrain come quinto acquirer di POS e gateway di pagamento online e provider di servizi di pagamento.

"Un ringraziamento speciale va alla Banca Centrale del Bahrain, a Binance e a Eazy Financial Services", ha sottolineato. Anche Khalid Hamad Al Hamad, direttore esecutivo della supervisione bancaria presso la CBB, si è congratulato con Eazy per il lancio del nuovo servizio di pagamento in criptovaluta.

Il CEO di Binance, Changpeng Zhao, ha evidenziato che la funzione di pagamento in criptovalute di EazyPay sarà la "prima offerta di servizi di pagamento in criptovalute regolamentata e approvata" nella regione del Medio Oriente e del Nord Africa. Come riportato in precedenza, Binance ha ricevuto diverse approvazioni normative in Bahrain, tra cui una licenza di provider di servizi di criptovaluta ed una licenza di categoria 4.

Il Bahrein, il terzo Paese più piccolo dell'Asia, ha adottato attivamente le criptovalute negli ultimi anni. Nel 2019, la CBB ha emesso un framework per una serie di attività correlate alle criptovalute, stabilendo ufficialmente le normative per le licenze, la governance, la gestione del rischio, gli standard antiriciclaggio, la rendicontazione, la sicurezza e altre regole per i servizi di crypto-asset.

Il Bahrein sta sperimentando attivamente la tecnologia crypto e blockchain da quando ha adottato la normativa sulle criptovalute. A gennaio 2022, la CBB ha completato una sperimentazione sui pagamenti digitali in collaborazione con l'unità di blockchain e criptovalute Onyx di JPMorgan. CoinMENA, un importante exchange di criptovalute locale regolamentato dalla CBB, a giugno ha annunciato l'intenzione di espandere i propri servizi di trading di criptovalute in Egitto.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store