Coin News

Ethereum quadruplica i suoi bug bounty: fino a un milione di dollari per chi scopre vulnerabilità critiche

25 Aug, 20222 min readEthereum
Ethereum quadruplica i suoi bug bounty: fino a un milione di dollari per chi scopre vulnerabilità critiche

La Ethereum Foundation ha annunciato che aumenterà di quattro volte i pagamenti dei bug bounty, in vista della transizione del network a un sistema di consenso Proof-of-Stake.

In un post di mercoledì, la Ethereum Foundation ha affermato che tra il 24 agosto e l'8 settembre "tutte i bounty relative alle vulnerabilità del Merge" saranno quadruplicate per i white hat che testano il network. Secondo la Foundation, l'identificazione di "bug critici" — ovvero vulnerabilità che mettono a repentaglio l'intera blockchain — potrebbe fruttare fino a un milione di dollari.

Il programma di bounty accetta anche l'invio di bug a basso, medio e alto rischio.

"Merge Bug Bounty Bonus: ci sarà un MOLTIPLICATORE 4X da qui all'8 settembre su tutte i bounty e le vulnerabilità. I bug critici otterranno fino a un milione di dollari.Dai un'occhiata al post completo per i link aggiornati relativi all'Execution Layer (EL) e Consensus Layer (CL), maggiori informazioni sul Merge, e un FAQ."

• Merge Bug Bounty Bonus: There is a 4X MULTIPLIER between now and 08 September on all bounties and vulnerabilities, with critical bugs worth up to $1mm USD• See full post for updated Execution Layer (EL) and Consensus Layer (CL) client links, more on The Merge, and an FAQ— Joseph Schweitzer | (@JBSchweitzer) August 24, 2022

Ma prima del Merge avverrà un altro update, Bellatrix, che preparerà il network all'aggiornamento: un evento previsto per il 6 settembre. Il Merge vero e proprio dovrebbe invece avvenire fra il 10 e il 20 settembre. Gli sviluppatori di Ethereum hanno confermato che la blockchain passerà ufficialmente alla Proof-of-Stake quando la Total Terminal Difficulty raggiungerà un valore di 58750000000000000000000.

"La difficoltà incrementale aggiunta a ogni blocco dipende dall'hash rate della rete, che è volatile", ha spiegato la Foundation. "Più hash rate si aggiunge alla blockchain, prima quel valore verrà raggiunto. Allo stesso modo, se l'hash rate abbandona il network ci vorrà più tempo per arrivare a quel TTD."

La Foundation ha infine spiegato che gli attuali utenti e detentori di Ether (ETH) non dovranno intraprendere alcuna azione prima del Merge, se non fare attenzione a potenziali truffe. Il mining non sarà più possibile dopo la transizione, mentre gli staker e gli operatori dei nodi dovranno entrambi eseguire un execution layer client.

In aggiunta, gli operatori di nodi dovranno anche eseguire un consensus layer client.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store