Coin News

Elezioni Midterm Usa 2022:i Risultati Decideranno il Futuro sulla Regolamentazione Crypto - i Repubblicani Avranno la Maggioranza?

9 Nov, 20223 min readRegulation
Elezioni Midterm Usa 2022:i Risultati Decideranno il Futuro sulla Regolamentazione Crypto - i Repubblicani Avranno la Maggioranza?

Le elezioni di midterm negli Stati Uniti sono ancora in corso e il risultato potrebbe avere un impatto considerevole sul futuro della regolamentazione crypto, più di quanto molti credono.

I Repubblicani avranno la maggioranza?

Finora i sondaggi effettuati indicano che i Repubblicani sono sulla buona strada per la maggioranza alla Camera dei Rappresentanti, mentre per quanto riguarda il Senato la situazione è più incerta. Nel caso in cui i Repubblicani riuscissero ad ottenere la maggioranza in entrambi, gli Stati Uniti nei prossimi anni potrebbero trovarsi di fronte a un maggiore stallo politico, dato che la Casa Bianca rimarrà per almeno altri due anni sotto il controllo dei democratici.

Queste elezioni midterm USA sono molto importanti per il settore crypto, visto che nell'agenda del governo ci sono importanti questioni normative. Secondo quanto riferito da un rapporto di Bloomberg, il settore crypto si aspettava che il 2022 fosse l'anno in cui si arrivasse a una chiarezza normativa per le criptovalute.

Elezioni Midterm USA: i risultati decideranno il futuro sulla regolamentazione crypto

Inoltre il rapporto di Bloomberg ha sottolineato che è difficile che il Congresso approvi leggi relative alle crypto, a soli due mesi dall'inizio del nuovo anno. Tuttavia, non sembra tutto negativo per quanto riguarda il settore crypto, dato che i repubblicani stanno esprimendo opinioni più favorevoli rispetto ai loro colleghi democratici.

Ad esempio, Brad Sherman, rappresentante del partito Democratico e uno dei più noti critici nei confronti delle crypto, nel 2019 ha proposto un divieto sull'acquisto di crypto asset negli Stati Uniti. Nel dicembre dello scorso anno ha proseguito con osservazioni più sarcastiche riguardo alle crypto, dicendo che "bitcoin potrebbe essere rimpiazzato da ether" o da altre altcoin chiamate “hamster coin” o “mongoose coin”.

Inoltre si ritiene che un Congresso controllato dai repubblicani spingerà in modo più aggressivo per approvare le leggi richieste dall'industria crypto. Inoltre, Bloomberg ha notato che i repubblicani probabilmente faranno pressione sulle autorità di regolamentazione, come la SEC, affinché allentino la loro posizione nei confronti dell'industria crypto.

Nel caso in cui gli Stati Uniti dovessero ritrovarsi con un governo diviso dopo le elezioni, Mike Conaway, ex presidente della Commissione Agricoltura della Camera che attualmente svolge attività di lobby per conto dell'industria crypto, ha dichiarato di essere fiducioso.

Inoltre Conway ha dichiarato che "la maggior parte delle questioni relative alle crypto sono rimaste condivise dai due schieramenti", aggiungendo che l'approvazione di una legislazione sulle criptovalute sarebbe una "vittoria facile" per la Casa Bianca e il Congresso. Allo stesso tempo, renderebbe chiaro a tutti che democratici e repubblicani possono ancora lavorare insieme".

Secondo quanto riportato da Politico, gli ultimi sondaggi relativi alle elezioni midterm USA indicavano una vittoria repubblicana alla Camera, mentre al Senato si prevede un testa a testa. Il giornale ha anche affermato che i repubblicani "trasudavano fiducia" nel giorno delle elezioni e che il loro partito è "sulla buona strada per ottenere la maggioranza in entrambe le camere del Congresso".

Leggi anche:

Segui Cryptonews Italia sui canali Social

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store