Coin News

Crypto.com Sospende i Prelievi sulla Blockchain di Solana - Un altro Exchange in Crisi?

10 Nov, 20223 min readBlockchain
Crypto.com Sospende i Prelievi sulla Blockchain di Solana - Un altro Exchange in Crisi?

L'exchange di criptovalute Crypto.com ha sospeso i depositi e i prelievi di due importanti stablecoin sulla blockchain di Solana: USDT e USDT.

L'email non menziona il motivo che ha provocato questa decisione. Tuttavia ha dichiarato che i prelievi delle stablecoin e i depositi in altre blockchain, come Ethereum e Cronos, riprenderanno normalmente.

Giovedì il CEO di Crypto.com, Kris Marszalek, ha dichiarato, tramite un tweet, che i motivi che hanno determinato questa decisione sono stati i recenti sviluppi relativi a FTX e Alameda Research, ovvero i maggiori finanziatori di Solana. Marszalek ha dichiarato:

"FTX era un importante ponte/via per le stablecoin basate su Solana, non vogliamo che i nostri utenti corrano ulteriori rischi, quindi la disabilitiamo". Inoltre ha aggiunto che le catene stanno operando normalmente.

Secondo quanto riferito, FTX, una dei più grandi exchange crypto è stata colpito da "una carenza significativa di liquidità". Inizialmente Binance aveva firmato una lettera d'intenti per acquisire l'exchange, ma si è tirato indietro affermando che "i problemi vanno oltre la nostra capacità di risolverli". La notizia ha ulteriormente aggravato il crollo del mercato crypto. Bitcoin, la criptovaluta di maggior valore, è sceso fino a toccare quota 15.682 dollari, un livello che non si vedeva da due anni. Anche Ethereum è sceso a 1.083 dollari, con un calo nell'ultimo di circa il 4%.

CEO di Crypto.com chiede maggiore trasparenza

In seguito al fallimento di FTX, un tempo noto come il "re dei salvataggi", molti nel settore crypto hanno incominciato ad essere preoccupati riguardo l'affidabilità di altri operatori centralizzati.

Marszalek, nel tentativo di risolvere questo clima di scetticismo, ha affermato che gli exchange crypto dovrebbero condividere pubblicamente le proof of reserves disponibili. Inoltre ha dichiarato che Crypto.com pubblicherà presto le proof of reserves sottoposte a revisione.

Ieri ha dichiarato tramite un tweet:

"Questo è un momento critico per l'intero settore. La trasparenza è più importante che mai e la sicurezza degli utenti e dei fondi rimane la priorità. È necessario un impegno totale e collettivo".

Tuttavia, secondo alcuni utenti la condivisione di una proof of reserves non sarebbe sufficiente. Ritengono importante che le piattaforme crypto non facciano trading con i fondi degli utenti e che siano trasparenti sulla provenienza dei rendimenti.

Vai alla presale di Dash 2 Trade

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Leggi anche:

Segui Cryptonews Italia sui canali Social

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store