Coin News

Crypto.com ottiene la registrazione nel Regno Unito per le "attività di cripto asset"

17 Aug, 20223 min readRegulation
Crypto.com ottiene la registrazione nel Regno Unito per le "attività di cripto asset"

L'exchange di asset digitali Crypto.com ha appena ricevuto il via libera per "determinate attività di cripto asset" nel Regno Unito, dopo aver ricevuto martedì la conferma della registrazione da parte della Financial Conduct Authority (FCA).

Secondo una nota del 16 agosto, nel registro dei servizi finanziari della FCA, la "FORIS DAX UK LIMITED" è stata registrata per svolgere "determinate attività di cripto asset", ottenendo anche il Money Laundering Regulation Status.

FORIS DAX UK LIMITED è indicato come nome commerciale, registrato nel Regno Unito, della società Crypto.com.

I dettagli sulla registrazione sono pochi in questo momento e Crypto.com e la FCA non hanno ancora commentato. Tuttavia il sito web dell'ente di regolamentazione suggerisce che le imprese che svolgono attività legate ai cripto-asset nel Regno Unito, devono registrarsi per essere conformi alle normative sul riciclaggio di denaro, sul finanziamento del terrorismo e sul trasferimento di fondi.

Secondo la definizione della FCA, l'attività di crypto asset include lo scambio manuale o automatico (utilizzando un software) di cripto con denaro fiat o viceversa e lo scambio di criptovalute con altri token/coin.

La FCA ha anche compilato un elenco di 248 imprese britanniche che sembrano svolgere attività di cripto-asset non registrate presso il loro ente, ai fini dell'antiriciclaggio. Le imprese esistenti nel Regno Unito sono state obbligate a registrarsi presso la FCA entro il 9 gennaio 2021 per poter continuare a svolgere la propria attività; alle società che hanno presentato domanda ma sono ancora in fase di elaborazione è stata concessa una registrazione temporanea.

La FCA ha poteri esecutivi che le consentono di indagare e imporre sanzioni finanziarie alle società che non sono in regola.

Crypto.com, exchange di criptovalute con sede a Singapore, opera a livello globale con oltre 50 milioni di utenti e sta affrontando a ritmo serrato gli ostacoli normativi. La registrazione nel Regno Unito fa seguito ai documenti di preregistrazione, per le piattaforme di cripto trading, che hanno richiesto l'approvazione regolamentare in Canada, lunedì scorso, e l'approvazione come Virtual Asset Service Provider nelle isole Cayman l'11 agosto.

L'8 agosto l'exchange ha anche ottenuto la registrazione come Virtual Asset Service Provider e Electronic Financial Transaction Act in Corea del Sud a seguito dell'acquisizione del fornitore di servizi di pagamento "PnLink Co., Ltd." e del fornitore di servizi di asset virtuali "OK-BIT Co., Ltd.".

Con questi e altri traguardi normativi, Crypto.com vuole essere considerato un'exchange sicuro e affidabile all'interno del mercato degli asset digitali, e il suo CEO Kris Marszalek ha parlato apertamente dei suoi progressi.

continua a costruire su solide basi di conformità normativa, fornendo una piattaforma sicura e affidabile alla comunità cripto canadese — Kris | Crypto.com (@kris) August 15, 2022

continues building on a strong foundation of regulatory compliance, providing a safe and trusted platform to Canadian crypto community — Kris | Crypto.com (@kris) August 15, 2022

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store