Coin News

Il crypto market lotta mentre Bitcoin testa 20.000 USD

29 Jun, 20225 min readBitcoin
Il crypto market lotta mentre Bitcoin testa 20.000 USD

Mercoledì il crypto market ha registrato perdite su tutta la linea quando bitcoin (BTC) è sceso ancora una volta al di sotto della soglia dei 20.000 USD e alcuni analisti hanno indicato il rischio di un ulteriore ribasso.

Il prezzo di Bitcoin ed Ethereum

Mercoledì alle 10:30 UTC, BTC si è attestato a 20.123 USD, in calo del 4% nelle ultime 24 ore e del 3% nell'ultima settimana. Allo stesso tempo, ethereum (ETH) è stato scambiato a 1.133 USD, in calo del 7% per la giornata e in rialzo di quasi l'1% per la settimana.

Altre altcoin popolari, tra cui BNB di Binance, FTT di FTX e il token AVAX di Avalanche hanno tutti registrato perdite nelle 24 ore comprese tra il 7% e l'8%.

Cause sell-off del crypto market

In particolare, il sell-off del mercato di mercoledì è arrivato quando è emersa la notizia che un tribunale delle Isole Vergini britanniche ha ordinato la liquidazione dell'hedge fund di criptovalute Three Arrows Capital, che da tempo si diceva fosse insolvente.

Sky News ha affermato di aver appreso che i partner di Teneo nelle Isole Vergini britanniche sono stati messi in fila per gestire l'insolvenza del fondo. Secondo il rapporto, non era chiaro quali sarebbero state le implicazioni finanziarie immediate per i creditori di Three Arrows.

Bitcoin ha visto una "settimana lenta"

Scrivendo in un aggiornamento di mercato martedì, gli analisti di Arcane Research hanno affermato che bitcoin ha visto "una settimana lenta", con la moneta che ha sottoperformato altcoin come ETH e BNB e persino l'indice azionario S&P 500 negli ultimi sette giorni.

Secondo gli analisti, la sottoperformance di bitcoin è probabilmente correlata agli "effetti di contagio sempre crescenti" dell'insolvenza di Three Arrows Capital e al crollo dell'ecosistema Terra (LUNA). Ciò ha ulteriormente messo le società centralizzate di prestito e mutui di criptovalute in una situazione difficile, come si è visto con Celsius (CEL) e il blocco dei prelievi introdotto il 13 giugno.

"Il mercato sta prestando molta attenzione a come vengono risolti gli squilibri attuali, mettendo a dura prova la capacità di BTC di vedere una sostanziale ripresa", scrivono gli analisti.

Trader crypto sono "preparati per un altro aumento della volatilità"

Infine, l'aggiornamento del mercato ha anche indicato l'attuale volatilità implicita (IV) nel mercato delle opzioni bitcoin come un segno che i trader sono "ancora preparati per un altro aumento della volatilità". Ciò è degno di nota dato che bitcoin nell'ultima settimana è rimasto relativamente calmo appena al di sopra del livello di 20.000 USD, dopo aver visto una maggiore volatilità la settimana prima.

Avvisi simili sono stati forniti anche nell'ultimo rapporto della società di analisi sulla catena Glassnode, che ha osservato che "Quasi tutti gli indicatori macro per Bitcoin, che vanno dal tecnico, alla catena, sono ai minimi storici". Ha aggiunto che questo è "coincidente con la formazione del mercato ribassista nei cicli precedenti".

Tuttavia, l'azienda ha affermato che è probabile che questi indicatori e modelli saranno "messi alla prova" dato l'attuale contesto macroeconomico.

"Con così tanti segnali di formazione del minimo lampeggianti, la domanda è: questa volta sarà diverso", ha chiesto l'azienda nel rapporto, senza fornire alcuna prospettiva definitiva su quale potrebbe essere la risposta.

La prossima settimana sarà più “decisiva”

Nel frattempo, Joe DiPasquale, CEO del gestore di criptovalute BitBull Capital, ha avvertito in un commento via e-mail che, sebbene sia "un buon segno" che bitcoin abbia resistito intorno al livello di 20.000 USD, ha lottato per creare slancio al di sopra di quel livello.

DiPasquale ha spiegato che è probabile che la prossima settimana "sarà più decisiva" e ha affermato che un test di supporto riuscito ai minimi recenti o un crollo al di sotto di quel livello sono entrambi scenari che potrebbero verificarsi.

Tuttavia, ha aggiunto che "a questo punto, le possibilità di un nuovo test di successo sembrano più alte".

Bitcoin: da 12.500 a 13.000 USD è "eccellente" per l'acquisto

Commentando l'attuale situazione del mercato di bitcoin dal punto di vista dell'analisi tecnica, Mark Newton, stratega tecnico di Fundstrat Global Advisors, ha affermato in una nota privata citata da Bloomberg che il rischio di ulteriori ribassi è aumentato.

"La maggior parte dei dati tecnici a breve termine indica una possibilità superiore alla media di un declino finale in stile 'washout' prima di questo minimo", ha scritto Newton.

Lo stratega ha affermato: "L'avviso iniziale dovrebbe verificarsi su una chiusura giornaliera inferiore a 20.491 USD, mentre al di sotto di 19.744 USD consente un pullback per ripetere il test di 17.592 USD", osservando che, tecnicamente "non si trova molto sotto 17.592 USD prima di 12.500 USD a 13.000 USD, che prevedo dovrebbe essere un posto eccellente per gli acquirenti a medio termine da aggiungere alle posizioni rialziste".

Ha concluso che,

"Qualsiasi passaggio per testare o ridurre brevemente i minimi di giugno rappresenta un'opportunità di acquisto".

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store