Coin News

Corea del Sud: 178 arresti per spaccio di droga con crypto

26 Aug, 20222 min readOther
Corea del Sud: 178 arresti per spaccio di droga con crypto

La polizia di Seoul, in Corea del Sud, ha arrestato 178 persone sospettate di aver acquistato e venduto droga online utilizzando crypto come mezzo di pagamento.

178 arresti per spaccio di droga con crypto

Secondo JTBC, gli agenti della polizia metropolitana di Seoul hanno affermato di aver arrestato 12 sospetti spacciatori di droga e 166 dei loro presunti clienti, affermando che le persone avevano tutti fatto uso di portali darkweb e pagamenti crypto.

Gli ufficiali hanno anche affermato di aver sequestrato token, circa 8.500 dollari in contanti, 12 kg di marijuana e quantità significative di droghe come cannabinoidi sintetici, ketamina e MDMA (ecstasy).

Sembra che alcuni dei pagamenti di droga siano stati effettuati in bitcoin (BTC) e la stragrande maggioranza dei presunti acquirenti di droga è stata descritta come tra i 20 ei 30 anni, sebbene un piccolo numero di individui avesse un'età compresa tra 40 e 59 anni.

Gli ufficiali hanno spiegato che tutte le persone avevano utilizzato una piattaforma darkweb che consentiva agli aspiranti rivenditori di postare gratuitamente, ma richiedevano una commissione del 10% su tutte le transazioni, che venivano pagate in criptovalute ed eseguite tramite la piattaforma.

Sebbene i trader siano stati identificati, gli operatori della piattaforma darkweb finora sono sfuggiti alla cattura.

Gli agenti di polizia hanno dichiarato che la piattaforma utilizzava la tecnologia darkweb, crypto asset e piattaforme di messaggistica come Telegram, rendendola una scelta naturale per le persone più giovani e meno attraente per le persone anziane.

Gli ufficiali hanno affermato:

“I giovani con alti livelli di alfabetizzazione su Internet possono facilmente acquistare narcotici online. Mentre possono pensare di non lasciare traccia delle loro azioni se acquistano narcotici utilizzando criptovalute, non è così. Abbiamo avviato una squadra investigativa dedicata e alla fine i trasgressori verranno catturati”.

Come molte altre nazioni dell'Asia orientale, la Corea del Sud ha leggi sugli stupefacenti estremamente rigide. Le forze di polizia hanno recentemente istituito un'unità denominata Darkweb e Cryptosset Special Investigation Team.

Gli ufficiali hanno anche indicato di ritenere che alcune persone legate al darkweb possano avere collegamenti con alcuni dei locali notturni più affollati di Seoul.

Secondo Newsis, un portavoce si è impegnato a "identificare gli operatori del darkweb" e ad "ampliare" le "indagini" della polizia, oltre a indagare "se questi operatori sono collegati o meno ai principali club e locali di intrattenimento di Seoul".

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store