Coin News

Città di Alessandria: biblioteca sbarca sul metaverse | C’è Near Protocol $NEAR

5 Sep, 20224 min readOther
Città di Alessandria: biblioteca sbarca sul metaverse | C’è Near Protocol $NEAR

La biblioteca di Alessandria conosce una nuova vita nel metaverse di Voxels. A farsi carico dell’imponente trasposizione troviamo Near Protocol, che ha arricchito l’imponente struttura di funzionalità aggiuntive per un approccio ludico e didattico insieme.

Riprodotti on chain, gli antichi tomi trattano vaste aree dello scibile umano, e sono collegati via NFT a materiale multimediale consultabile al di fuori della biblioteca. Non mancano escursioni nel crypto gaming, e momenti di intrattenimento come usuale per scenari del genere.

Sempre all’interno di questo intermediario troviamo MetaTrader 4, sistema che ci permette di investire con gli stessi strumenti che abbiamo a disposizione quando facciamo trading professionale su altri mercati. E con il WebTrader possiamo anche sfruttare il mondo dell’intelligenza artificiale, con analisi del portafoglio incorporata. Con 20€ di minimo possiamo passare al conto reale.

La Biblioteca di Alessandria rivive nel metaverse

Va riconosciuto alla dinastia dei Tolomei l’aver messo in piedi quella che è stata la più grande biblioteca dell’antichità. Costruita tra il 300 e il 200 a.C. per volere di un generale macedone alla guida dell’impero di Alessandro Magno, la biblioteca venne più volte distrutta nel corso dei secoli.

Sebbene le informazioni a riguardo siano vaghe e a tutt’altro che certe, si attribuisce a Giulio Cesare l’incendio che secondo Seneca distrusse nel 48 a.C. oltre 40.000 opere, e parte della struttura. Secondo altri storici, fu l’imperatore Aureliano, nel 270, a radere al suolo definitivamente il più importante polo culturale dell’antica Grecia. Qualche anno più tardi, precisamente nel 2002, a sua imperitura memoria fu eretta la Bibliotheca Alexandrina, che riporta di nuovo ad Alessandria la biblioteca tra le più vaste e fornite al mondo.

Ma la memoria dell’antico e glorioso polo culturale non potè dirsi davvero onorata fino all’avvento di Near Protocol, che sul metaverso di Voxels ne ripropone una versione non esattamente fedele originale, ma riveduta e corretta secondo modalità di fruizione della cultura tipiche dei tempi che corrono.

Modalità che non possono fare a meno dei NFT, con i token che collegano in maniera univoca i tomi virtuali con autorevoli fonti multimediali per apprendere tutto ciò che lo scibile umano ci mette a disposizione, o giù di lì, come accadeva nell’antica biblioteca di Alessandria.

Un’esperienza del passato coniugata al futuro

Ma c’è di più: alle prese con antichi volumi e caratteri cuneiformi, gli utenti possono placare il proprio bisogno di conoscenza e quelli più ludici del proprio avatar in un ambiente che alla sacralità delle antiche strutture affianca crypto gaming e momenti di aggregazione sociale.

La biblioteca è stata arricchita con locali dediti allo svago, attrezzati di tutto punto: bar, maxi schermo e mini giochi da risolvere per guadagnare Near NFT ed entrare a contatto con l’ecosistema di un protocollo che nei tempi più bui per il mercato ha dimostrato resilienza e capacità di reazione.

Ne abbiamo parlato in occasione dell’accordo con Bitgo, grazie al quale Near Protocol poteva offrire finalmente il proprio token e servizi di custodia professionale. Un passo importante inserito in un più ampio programma di sviluppo che prevede la possibilità di fare stacking con un wallet BitGo in maniera rapida e sicura.

Un protocollo che in quei giorni sembrava mostrare un eccezionale stato di forma, incurante della bufera che proprio nello stesso periodo stava sconquassando l’intero comparto, e del quale sicuramente torneremo ad analizzare gli sviluppi tecnologici e strategici.

La notizia di oggi è altrettanto significativa: il metaverse è un’industria da trilioni di dollari, e l’accordo con la piattaforma che risponde al nome di Voxels conferma le mire espansionistiche di Near Protocol, anche se con un progetto, questa volta, dal carattere decisamente leggero e dedicato a chi vuole saperne di più di quello che fu.

Una coniugazione importante tra presente, passato e futuro che potrà essere uno dei binari lungo i quali si svilupperanno metaverse, NFT e mondo delle criptovalute. Un mondo che, nonostante il bear market, continua a spingere sull’acceleratore.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store