Coin News

Celsius Network: pagati 120 milioni di debiti! | Positività sui mercati…

5 Jul, 20224 min readOther
Celsius Network: pagati 120 milioni di debiti! | Positività sui mercati…

In un curioso sviluppo dell’evento principale che sta tenendo i mercati sulle spine, Celsius ha ripagato ieri circa 120 milioni di dollari verso Maker, abbassando notevolmente la soglia di prezzo di Bitcoin che comporterebbe, per il gruppo, una certa liquidazione delle posizioni.

Una situazione interessante, e in un certo senso fonte di rilassamento per i mercati, con il gruppo che contro ogni previsione di soltanto qualche giorno fa potrebbe cominciare a imboccare una strada giusta verso un potenziale recupero di solidità, aiutata anche da una situazione sui mercati del suo token $CEL molto interessante, perché legata ad un tentativo di short squeeze organizzato.

Abbiamo infatti MetaTrader 4, la piattaforma più professionale per chi fa trading sui mercati finanziari, così come abbiamo TradingView che può essere direttamente collegato con il WebTrader interno, che è dotato anche di algoritmo di intelligenza artificiale che indica errori nella composizione del portafoglio. Con 20€ possiamo passare ad un conto reale di trading.

Celsius rimborsa 120 milioni di dollari di prestiti su Maker

Ed è una buona notizia, perché in realtà forse in pochissimi si aspettavano una soluzione di questo tipo, e in pochi si aspettavano che Celsius sarebbe riuscita a recuperare capitali così in fretta. Capitali che potrebbero sicuramente arrivare dal boom sul mercato di $CEL, parzialmente innescato da un tentativo organizzato di short squeeze e che sta avendo i suoi frutti, almeno per ora. O potrebbe trattarsi anche di prestito di soggetti terzi che andranno a palesarsi nei prossimi giorni e nelle prossime ore, anche se date le pessime condizioni finanziarie di Celsius ci risulta difficile pensare questo.

È questa l’unica posizione debitoria di Celsius che è a rischio?

Assolutamente no, e infatti chi indica nei 5.000$ di prezzo di Bitcoin la soglia del disastro potrebbe sbagliarsi per due motivi. Il primo è che non possiamo avere certezza dell’effettiva composizione del patrimonio di Celsius, in secondo luogo perché permangono comunque debiti importanti, sebbene sovra-collateralizzati, sia su Maker sia su altre piattaforme, che hanno come collaterale non solo Bitcoin.

  • Su Maker
  • Esiste ancora una posizione a debito di 77 milioni di dollari circa, una posizione che però è coperta da 23.962 wrapped Bitcoin. Qui il conto della serva è relativamente semplice, in quanto a collaterale ci sono soltanto Bitcoin. Il prezzo per la chiamata sarebbe di 3.200$ e rotti. Siamo estremamente lontani e possiamo considerarla come piuttosto solida come posizione.

  • Su Compound
  • Ci sono circa 100 milioni di dollari in DAI da coprire, a fronte di 14.436 Bitcoin offerti a copertura e la presenza di una quantità comunque interessante di Ethereum. Anche qui la soglia di prezzo da raggiungere per la liquidazione coatta è molto più bassa dei prezzi effettivi delle cripto suddette sui mercati oggi.

  • Su AAVE
  • La situazione, analizzando soltanto il wallet in questione potrebbe sembrare recuperabile, anche se riteniamo che ci siano problemi altrove – forse anche offchain – che ci devono costringere al recupero di un atteggiamento di più sano scetticismo sulle posizioni di Celsius. I due miliardi di buco di cui si era parlato soltanto qualche giorno fa sono concreti? Sono reali? Sarà possibile coprirli? Oppure non esistono ed è il solito FUD che continua ad alimentare una crisi dei mercati dalla quale sembra difficilissimo uscire?

    Il tutto con un’ulteriore incertezza: pare che la vault in questione di Maker sia da riferirsi a Celsius, ma non ci sono mai state conferme ufficiali. E nonostante in molti puntino al rilancio di $CEL come fonte dei fondi utilizzati,rimane il dubbio che in realtà si siano fatte operazioni molto meno trasparenti: finché la società non mostrerà effettivamente cosa ha fatto con il supporto di dati e operazioni on chain, rimaniamo nella sfera delle illazioni più pure.

    NOTA: l’eventuale liquidazione delle posizioni di Celsius non avrebbe alcun tipo di effetto negativo sui tre protocolli di cui sopra. Sono liquidazioni automatiche e coperte.

    Source

    Subscribe to get our top stories

    Coin News
    App StoreApp Store