Coin News

Carte di credito: le più sicure per spendere in crypto

19 Oct, 20227 min readOther
Carte di credito: le più sicure per spendere in crypto

Una carta crypto funziona in modo simile alle carte di credito o debito. Si può pagare per beni o servizi, che accettano il fornitore della tua carta.

Generalmente, le carte di credito crypto sono associate alle personali carte di credito.

Infatti, anche se potrebbe sembrare di star pagando un venditore direttamente con delle valute digitali, questo non è esattamente ciò che accade: il venditore riceve del denaro sul proprio conto e non in criptovaluta. La carta crypto prende la criptovaluta dal proprio account personale, la converte nella valuta locale in cui si sta pagando e quindi utilizza questi fondi per pagare.

Dunque, le carte di credito crypto funzionano come le carte di credito standard ma spendono delle criptovalute.

Generalmente, sia Visa che MasterCard offrono delle carte crypto a società partner che richiedono una licenza. Questi due sono i fornitori di servizi di pagamento più diffusi al mondo, il che rende le carte crypto quasi universalmente accettate da tutti i rivenditori.

Nel dettaglio le carte di credito crypto più usate: Eidoo, Binance, Crypto.com e Monolith

Le carte crypto sopra elencate rientrano certamente nelle migliori carte crypto associate a carte di credito con cui poter spendere le proprie criptovalute.

Nel dettaglio, Eidoo, il wallet multi-currency, ovvero il portafoglio di criptovalute, offre la possibilità agli utenti di avere la propria Eidoo Card.

Come funziona Eidoo Card

Il funzionamento di Eidoo Card è piuttosto semplice. Ogni persona, tramite il proprio wallet Eidoo, può ordinare la Eidoo Card che sarà collegata direttamente al proprio account.

Si potrà, dunque, facilmente inviare crypto come USDT al wallet associato alla carta direttamente dall’app per iniziare a spendere subito le criptovalute.

La Eidoo Card è alimentata dal network globale VISA, ciò significa che l’utente può spendere le sue crypto in oltre 46 milioni di negozi nel mondo.

Inoltre, evita l’incombenza di interagire con exchange centralizzati o bonifici bancari per utilizzare le crypto ovunque e in tempo reale.

Essendo un wallet decentralizzato, fino al momento del pagamento le crypto non lasciano mai il wallet.

Le Eidoo Cards sono disponibili per tutti gli utenti EU e UK che hanno superato con successo la verifica Know-Your-Customer di livello 2.

Eidoo Card offre tre tipi di account; Basic, VIP, e Black. Per ordinare la Basic card, agli utenti di Eidoo Wallet viene richiesto di bruciare alcuni token.

Per la VIP e la Black card, gli utenti devono mettere in stake una certa quantità di PNT, il che significa bloccare i token come garanzia.

Ogni account ha anche i suoi vantaggi esclusivi e il suo programma cashback, che consente ai titolari di carte di guadagnare fino al 5% dell’importo totale dell’acquisto per ogni transazione effettuata.

Inoltre, tutti i token guadagnati attraverso il cashback sono sempre sbloccati, quindi si possono ritirare in qualsiasi momento.

Come funziona la Binance Card

Il funzionamento della Binance Card è abbastanza simile a quello di Eidoo Card.

Infatti, anche in questo caso, la Binance Card rende possibile la conversione in tempo reale delle criptovalute nella valuta EUR quando si effettua la transazione ed è anch’essa associata al logo VISA.

Dunque, vi è la possibilità di conservare e fare exchange di crypto solo quando se ne ha necessità. Nel frattempo, le crypto saranno conservate nel proprio wallet di finanziamento Binance e verranno scambiate solo al momento del pagamento.

Inoltre, si può anche spendere EUR direttamente dal proprio Wallet di finanziamento.Il grande vantaggio di questa carta, è che si può guadagnare fino all’8% in cashback BNB ogni volta che si effettua un acquisto idoneo.

Infatti, tutti i cashback provenienti dagli acquisti idonei vengono depositati automaticamente nel proprio Wallet di finanziamento, in modo tale che l’unica preoccupazione sarà quella di spendere le crypto.

Altro valore aggiunto di Binance Card è che presenta le commissioni più basse sul mercato.

Il prelievo è gratuito tramite ATM e non vi è nessuna commissione di cambio estero e nessuna commissione annuale.

Binance presta molta attenzione anche alla sicurezza dei propri utenti. Infatti, tutti i fondi risultano essere SAFU. Il che significa che sia i fondi sia le transazioni fatte con Binance Card sono tutelati dalla sicurezza Binance di classe mondiale.

Così come per Eidoo Card, anche Binance Card è fruibile in oltre 60 milioni di esercizi nel mondo.

Come funziona la Crypto.com VISA Card

Per ottenere la Crypto.com VISA card, ogni utente deve possedere e mettere in stake i propri CRO per un periodo di 180 giorni, sia per quella virtuale che per quella fisica.

Questo vale per tutte, tranne che per la carta relativa al piano base.

Tutte le carte Visa Crypto.com offrono ricompense in CRO e molte altre funzionalità vantaggiose per permettere gli utenti dell’App Crypto.com di risparmiare tanti soldi. Infatti, Crypto.com offre ai possessori del token CRO gratuiti alle seguenti condizioni: nessun canone mensile o annuale e nessun costo iniziale.

I vantaggi nel possedere una carta Visa Crypto.com sono molteplici, tra cui nuove ricompense ideate per soddisfare le esigenze dei consumatori che sono sempre in viaggio. Oltre ai vantaggi di viaggio esistenti delle carte, che includono l’accesso gratuito e illimitato alle lounge aeroportuali LoungeKey, tassi di cambio interbancari e nessuna commissione estera, ne sono stati introdotti di nuovi.

Infatti, alcune carte Visa Crypto.com permettono uno sconto del 10% per ogni prenotazione effettuata su Expedia (equivalente a 50 USD) o Airbnb (equivalente a 100 USD). Oppure, uno sconto del 100% per il piano di abbonamento di base a Spotify (equivalente a 13,99 USD).

Ancora, vi sono sconti del 100% per il piano di abbonamento Netflix (equivalente a 13,99 USD) e fino al 5% di rimborso su ogni acquisto, locale o all’estero, senza nessuna spesa minima o massima richiesta.

Anche la carta Visa Crypto.com è utilizzabile in oltre 40 milioni di punti vendita (POS) in tutto il mondo e innumerevoli negozi al dettaglio online. Inoltre, è possibile prelevare contanti da quasi tutti gli sportelli automatici (ATM) in tutto il mondo che recano il logo VISA o VISA Plus.

Come funziona la carta VISA Monolith

Infine, non per importanza, la carta Visa Monolith, la quale differisce maggiormente dalle altre sopra elencate. Infatti, la carta Visa Monolith è una carta di debito crittografica specializzata con particolare attenzione all’ecosistema Ethereum.

Proprio come altre popolari carte di debito crittografiche, la carta Monolith Visa viene fornita con il proprio token proprietario, noto come Monolith Token (TKN). Mentre altre carte di debito Bitcoin costringono i loro utenti a detenere un token proprietario per accedere a vantaggi e premi migliori, questo non è il caso della carta Monolith Visa.

Con Monolith, il token viene utilizzato per pagare alcune delle commissioni associate all’app Monolith. Sebbene questa carta prepagata crittografica non abbia i vantaggi di alcune delle altre carte sul mercato, potrebbe essere un’ottima opzione per chi vuole rimanere all’interno dell’ecosistema Ethereum.

La società dietro Monolith è registrata in Inghilterra e Galles e la sua offerta di carte di debito crittografiche è attualmente disponibile in Europa e nel Regno Unito. Anche se, attualmente, la carta Monolith Visa è disponibile solo in 31 paesi in Europa e nel Regno Unito.

È importante sottolineare che non ci sono vantaggi a titolo definitivo dei premi cashback da considerare quando si tratta della carta Monolith Visa.

Nonostante ciò, questo non rappresenta un limite, poiché, nonostante Monolith abbia il proprio token sotto forma di TKN, non costringe gli utenti ad utilizzare i suoi servizi. Infatti, al di fuori dei tradizionali premi cashback, ci sono altri vantaggi nell’utilizzo della carta Monolith Visa.

Ad esempio, non ci sono commissioni associate al trasferimento tra diversi token. Gli utenti possono accedere al tasso di mercato disponibile su una varietà di piattaforme di exchange decentralizzate. Fattore più importante, Monolith non richiede che i suoi utenti consegnino la custodia delle loro risorse crittografiche a un custode di terze parti.

Gli utenti possono, infatti, mantenere il controllo sulle proprie chiavi private mentre i fondi sono detenuti nell’app Monolith

L’unico grande ostacolo, perlomeno momentaneo, della carta Visa Monolith è la mancanza di supporto per Bitcoin. Bitcoin è di gran lunga la criptovaluta più popolare al mondo, quindi chiunque sia principalmente interessato a spendere i propri Bitcoin per ora dovrebbe cercare altrove.

Anche se, va sottolineato che i token Ethereum supportati da Bitcoin hanno iniziato a guadagnare un po’ di popolarità nel 2020, quindi Monolith potrebbe eventualmente decidere di supportare uno di questi token.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store