Coin News

Burn di Ethereum ai massimi storici durante la vendita dei nuovi NFT di Yuga Labs

2 May, 20223 min readNFT
Burn di Ethereum ai massimi storici durante la vendita dei nuovi NFT di Yuga Labs

Il burning rate di Ethereum (ETH) ha raggiunto un nuovo massimo storico, in seguito alla vendita di appezzamenti di terreno tokenizzati per il futuro progetto metaverse di Yuga Labs, "Otherside."

Yuga Labs, i creatori del popolare progetto Bored Ape Yacht Club (BAYC), ha venduto domenica 55.000 NFT rappresentanti terreni virtuali (Otherdeeds). La travolgente domanda per questi token ha visto le gas fee di Ethereum crescere al punto che alcuni utenti hanno pagato fra i 2,6 e i 5 ETH (ovvero fra i 7.400 e i 14.270 dollari) per portare a termine le proprie transazioni.

Sin dall'introduzione dell'aggiornamento EIP-1559 nell'hard fork London dello scorso anno, la base fee di ETH viene bruciata al completamento di ogni transazione. Secondo i dati compilati da Glassnode e Data Always, domenica sono stati bruciati quasi 70.000 ETH: oltre il doppio rispetto al precedente massimo storico di 20.000 ETH, registrato a gennaio.

"Ho approssimato il resto della giornata come burn normale. Potremmo facilmente raggiungere una cifra superiore ai 70.000 ETH poiché altre transazioni devono recuperare il blockspace perduto. È semplicemente incomparabile ad ogni cosa mai vista prima."

This is approximating the rest of the day as normal burn. We could easily see the number go above 70k as other transactions need to catch up on missed blockspace. It's just incomparable to anything we've seen before.— T. | dataalways.eth (@Data_Always) May 1, 2022

I dati di Ultrasound.Money mostrano che, dell'integrazione della EIP-1559 il 5 agosto 2021, in media vengono distrutti circa 5,81 ETH al minuto.

Tuttavia, durante la vendita di Otherdeeds tale cifra è impennata a 9,83 ETH, per un totale di 99.084,65 ETH negli ultimi sette giorni. Da allora la velocità di burning è scesa a 3,9 ETH al minuto.

Otherdeed NFT ha raggiunto la prima posizione in termini di Ether bruciati nell'ultima settimana: ben 55.817 ETH, ovvero il 56% dei burn totali.

Questa potrebbe essere l'ultima volta che Yuga Labs intasa Ethereum

Data l'incapacità di Ethereum di gestire una simile domanda, Yuga Labs ha svelato l'intenzione di creare una propria blockchain e trasferire lì i propri token ApeCoin. In un post di domenica su Twitter, Yuga Labs ha dichiarato che rimborserà le gas fee degli utenti che non sono riusciti a ottenere un NFT:

"Siamo spiacenti di aver intasato Ethereum per un po'. Sembra ormai chiaro che ApeCoin dovrà migrare sulla propria chain per scalare correttamente. Vorremmo incoraggiare la DAO a iniziare a pensare in questa direzione. [...]Siamo consapevoli del fatto che le transazioni di alcuni utenti sono fallite a causa dell'eccessiva domanda ingestibile da Ethereum. Apprezziamo la vostra volontà di costruire assieme a noi: rimborseremo le gas fee di chi è stato danneggiato da questo problema."

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store