Coin News

BNB Smart Chain e Google Cloud insieme per accelerare lo sviluppo del Web3

17 Sep, 20223 min readBlockchain
BNB Smart Chain e Google Cloud insieme per accelerare lo sviluppo del Web3

BNB Smart Chain, la blockchain sviluppata dal principale exchange crypto Binance, ha annunciato una collaborazione strategica con Google Cloud, il servizio di cloud computing del colosso tech Google.

Il team di BNB Chain ha dichiarato in conferenza stampa di aver unito le forze con Google Cloud per accelerare la crescita delle startup attive in ambito Web3 e blockchain.

La collaborazione permetterà alle nascenti startup attive nell’ecosistema di BNB Chain di sviluppare e scalare lo sviluppo di applicazioni in modo altamente performante, efficiente e sostenibile grazie al supporto di Google Cloud e BNB Chain.

Come parte del contributo da parte di Google Cloud alla nuova collaborazione, le startup nell’ecosistema di BNB Chain potranno costruire la loro infrastruttura di livello altamente professionale. La piattaforma si descrive come aperta, scalabile e in grado di semplificare il lavoro degli sviluppatori.

Le startup insieme alle oltre 1.300 dApp, applicazioni decentralizzate, già attive su BNB Chain, potranno accedere ai servizi di Google Cloud di analisi on-demand dei dati on-chain e la criptazione dei dati realizzata in tempo reale.

Per poterlo fare, BNB Chain offrirà un accesso rapido al programma in cloud Google for Startups, disponibile per tutti gli sviluppatori di progetti nel Web3 all’interno del proprio ecosistema. Specie quelli che hanno seguito il programma di accelerazione Most Valuable Builder (MVB). Così le startup potranno collegarsi ai membri del team Google Cloud Startup Success e ricevere supporto da parte degli esperti di questioni tecniche di Google, giusto per citare alcuni dei vantaggi previsti.

“In BNB Chain ci siamo concentrati sull’identificazione e il supporto degli sviluppatori più innovativi in ambito Web3 e adesso, grazie alla collaborazione con Google Cloud, possiamo supportare questi sviluppatori nell’accesso a infrastrutture in cloud aperte, sicure e a impatto zero, necessarie per rafforzare e scalare il loro business”, Gwendolyn Regina, Direttore agli Investimenti di BNB Chain.

I giganti del cloud computing cercano di attirare le compagnie attive in ambito blockchain

La collaborazione arriva dopo che Google Cloud ha presentato lo scorso maggio il suo team dedicato al Web3, e ha posto a capo James Tromans, ex dirigente di Citigroup. Come riportato da CNBC in quell’occasione, Amit Zavery, vice presidente di Google Cloud, ha dichiarato che l’obiettivo del team è rendere Google Cloud Platform la scelta preferita dagli sviluppatori di blockchain.

Tra i primi incarichi del team c’è il lavoro a progetti che permettano una migliore gestione dei nodi della blockchain e l’esplorazione dei dati su blockchain da parte di applicazioni di terze parti.

I servizi in cloud che ha offerto Google finora comprendevano strumenti per gli sviluppatori da usare per la costruzione di network di blockchain, i clienti sono stati Dapper Labs, Hedera e Thera Labs. La piattaforma in passato ha effettuato un’integrazione con Polygon per consentire agli sviluppatori l’analisi dei dati on-chain.

Di certo, non c’è solo il gigante del cloud computing interessato alla blockchain. L’anno scorso, Amazon Web Services (AWS), la piattaforma di cloud computing leader di mercato, ha annunciato di stare assumendo esperti in blockchain.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store