Coin News

La Blockchain di Terra si è fermata di nuovo

4 d ago4 min readBlockchain
La Blockchain di Terra si è fermata di nuovo

La blockchain Terra (LUNA) è stata fermata per la seconda volta dai validatori di rete, dopo aver dichiarato giovedì che la produzione di blocchi è stata ripresa. Nonostante l'arresto della rete, il token continua ad essere scambiato su alcuni exchange.

Validatori di Terra elaborano un piano per ricostruire la rete

L'account Twitter di Terra venerdì mattina ha pubblicato: “I validatori di Terra hanno interrotto la rete per elaborare un piano per ricostituirla. Altri aggiornamenti in arrivo".

L'annuncio dell'interruzione della rete è arrivato dopo che lo stesso team giovedì ha affermato che la rete è stata interrotta "per prevenire attacchi alla governance a seguito di una grave inflazione di LUNA e un costo di attacco significativamente ridotto".

Circa due ore dopo, il team ha twittato che Terra ha "ripreso la produzione dei blocchi" con una nuova fusione di codice.

L'arresto, il riavvio e l'arresto di nuovo hanno seguito una proposta con "azioni di emergenza" discussa ieri nella comunità di Terra, inclusa una proposta per bruciare il restante terraUSD (UST) nel pool della comunità.

Nel frattempo, alcuni osservatori hanno indicato la massiccia "stampa" di token LUNA che sta avvenendo. Martin Köppelmann, co-fondatore di Gnosis, ha scritto: "Gli exchange che vendono un tal asset ai propri utenti li stanno letteralmente truffando".

Altri, nel frattempo, hanno dimostrato ottimismo, affermando che i validatori di rete sono ora in "una missione per fare l'impossibile: far rivivere [Terra] con un piano".

Il membro della comunità di Terra ha scritto: “Non ho mai visto una dimostrazione più vivida di compassione, concentrazione e mescolata in un'unica discussione. È in corso un nuovo percorso per il futuro della blockchain”.

Delisting dei prodotti basati su LUNA e UST

Nel frattempo, diversi exchange hanno provveduto al delisting di alcuni prodotti basati su LUNA e UST a seguito del crollo della stablecoin e del token LUNA nativo del network.

Venerdì, OKX ha dichiarato che rimuoverà dalla quotazione i contratti di trading con margine, risparmio e future perpetui per LUNA, nonché per i token nativi delle piattaforme DeFi basate su Terra Mirror Protocol (MIR) e Anchor Protocol (ANC) a partire dalle 08:00 UTC . Un'ora dopo, l'exchange ha aggiunto in un annuncio separato che rimuoverà anche tutti i mercati di trading UST nella suo exchange a pronti alle 10:00 UTC.

L'annuncio di OKX è stato seguito da Binance, che giovedì ha effettuato il delisting dei contratti futures perpetui LUNA/USDT come "misura precauzionale". L'exchange è seguito da un altro annuncio venerdì mattina in cui affermava che tutti i depositi e i prelievi sulla rete di Terra sono stati "temporaneamente sospesi".

Inoltre, Binance ha sospeso oggi il trading spot per le coppie di trading LUNA/BUSD e UST/BUSD. Inoltre l'exchange ha affermato che "i prelievi per LUNA e UST si apriranno quando la rete diventerà stabile".

"Sono molto deluso dal modo in cui questo incidente UST/LUNA sia stato gestito (o non gestito) dal team Terra. Abbiamo chiesto al loro team di ripristinare la rete, bruciare LUNA extra coniata e recuperare il peg UST. Finora, non abbiamo ottenuto alcuna risposta positiva, o molte risposte", ha affermato il CEO di Binance Changpeng Zhao.

In entrambi i casi, i token basati su Terra, inclusi LUNA e UST, sono rimasti ancora disponibili su una serie di altri exchange a partire dalle 09:16 UTC, nonostante la rete fosse interrotta. Tra gli exchange in cui è possibile negoziare LUNA ci sono FTX, KuCoin e Gate.io. Insieme, i tre exchange hanno rappresentato circa il 35% del volume di trading di LUNA nelle ultime 24 ore.

Il prezzo di LUNA e UST

Nel momento in cui scrivo (09:16 UTC), LUNA è stata scambiata a 0,00001 USD su FTX, mentre UST si è attestato a 0,09 USD sullo stesso exchange.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store