Coin News

Bitcoin potrebbe aver toccato il suo minimo dopo il discorso di Powell

31 Aug, 20223 min readBitcoin
Bitcoin potrebbe aver toccato il suo minimo dopo il discorso di Powell

Dopo il discorso di Jerome Powell a Jackson Hole, secondo gli esperti, potrebbe essere arrivato il momento per Bitcoin per ripartire dopo aver toccato il minimo.

Bitcoin è al suo minimo dopo le parole del Presidente della Fed?

Il numero uno della Fed, Jerome Powell, che da mesi ha iniziato una politica di tassi molto aggressiva per contestare il rialzo dei tassi, il 26 agosto in un suo discorso, ha detto che sui tassi intende tirare dritto “fino a che il lavoro non sarà finito” e cioè fino quando l’istituto non sarà sicuro che l’inflazione “sarà sotto controllo”, anche se tale processo “causerà un certo dolore a famiglie e imprese”.

I mercati hanno subito ripiegato in negativo, perché le parole sono risultate abbastanza chiare sull’intenzione della Federal Reserve di continuare con la politica di rialzo dei tassi. Diverso il discorso per Bitcoin che, invece, dopo essere sceso del 6% dal discorso di Powell, secondo gli esperti, potrebbe aver trovato un importante supporto da cui ripartire.

I trader, dopo le parole del Presidente della Fed, stanno ora scommettendo sul 65% di possibilità che la Federal Reserve aumenti i tassi di interesse di 50 punti base a settembre, rispetto al 32% di un solo giorno fa, secondo il CME FedWatch Tool.

Il calo subito dalla principale criptovaluta sembra essere minore di quello che i trader si aspettavano. È più o meno in linea con il declino del grande indice tecnologico Nasdaq 100 nel periodo, mentre in passato le perdite di Bitcoin spesso hanno subito perdite maggiori rispetto ai mercati finanziari, a cui nell’ultimo anno sembra sempre più correlato, soprattutto con l’indice tecnologico Nasdaq.

Le analisi degli esperti riguardo il mercato crypto

L’analista di mercato senior di Oanda Ed Moya, ha scritto in una nota:

“Bitcoin sta mostrando una certa resistenza qui in quanto è tornato al di sopra del livello di $ 20.000, nonostante la più ampia debolezza del mercato azionario. I trader di criptovalute non sono abituati a far resistere a una perdita a Wall Street, quindi questo potrebbe essere un segno promettente”.

Per John Toro, capo delle operazioni di attività digitali Independent Reserve, le criptovalute continuano ad essere considerate come “un’attività beta ad alto rischio”. Ma secondo l’analista, il mercato avrà grandi vantaggi dal prossimo aggiornamento della rete Ethereum, che probabilmente sarà un catalizzatore di nuovi investimenti per tutto il mercato.

Secondo la maggior parte degli analisti, il livello di 19.800 dollari sarebbe un supporto molto resistente. Martedì scorso, la principale criptovaluta è scesa sotto i 19.500 dollari, per poi rimbalzare fino a $20.400.

Resta da vedere quale potrà essere la reazione di Bitcoin, che sembra aver perso quella caratteristica di strumento anti inflattivo, che ha avuto per alcuni anni. Non a caso, quando nell’ultima lettura dei dati americani di luglio, che parlava di un’inflazione in USA in leggera frenata, Bitcoin ed Ethereum hanno reagito positivamente.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store