Coin News

In aumento le truffe ai Mondiali di Calcio in Qatar - Attenti a questi segnali

44 min ago3 min readRegulation
In aumento le truffe ai Mondiali di Calcio in Qatar - Attenti a questi segnali

Secondo la compagnia di cybersicurezza Kaspersky crescono le truffe informatiche legate ai Campionati mondiali di calcio in Qatar.

La Coppa del Mondo richiama l'attenzione di milioni di appassionati sportivi in tutto il mondo. Approfittando di questi eventi ciclici di grande portata, i truffatori si servono di diverse tecniche per guadagnare soldi alle spalle dei tifosi.

In un recente post sul blog, Kaspersky ha parlato delle cinque principali truffe che sfruttano la popolarità dell'evento dei Mondiali di calcio in Qatar. Gli esperti della compagnia hanno analizzato i principali tentativi di phishing associati alla competizione calcistica in tutto il mondo, studiando i siti creati per rubare i dati sensibili e le credenziali bancarie degli utenti.

Il primo tipo di truffa sfrutta la vendita, quasi esclusivamente on-line, dei tagliandi per assistere all'eventi. Gli scammer hanno creato siti fraudolenti per la vendita di biglietti falsi. Nel report si legge:

"Gli esperti di Kaspersky hanno scoperto numerose pagine di phishing che dichiaravano di vendere biglietti per le partite dei Mondiali. Non serve spiegare che su questo tipo di siti gli utenti perdono dati personali, dettagli bancari e denaro."

Il secondo tipo di truffa più frequente è la promessa di finti regali. Secondo i ricercatori di Kaspersky esistono pagine di phishing che attirano gli utenti promettendo biglietti omaggio per assistere alle partite della World Cup. "Spesso, tutti gli utenti diventano i “fortunati” vincitori di questi sorteggi, e devono solo pagare le spese di spedizione".

La terza forma di truffa è il furto di dati attraverso falsi negozi online di merchandising FIFA. I truffatori in questo caso puntano a ingannare gli utenti affinché condividano i propri dati o trasferiscano denaro offrendo in cambio magliette della squadra del cuore, cover delle squadre più famose e palloni autografati.

La quarta categoria di truffa legata ai Mondiali di calcio riguarda le crypto e gli NFT. "Un tipo a sé stante di minacce per la sicurezza diffuso alla vigilia della World Cup 2022 è collegato a varie truffe crypto, il più delle volte facendo leva sulla popolarità degli NFT", spiega ancora Kaspersky.

Queste truffe potrebbero richiedere all'utente di scommettere sull'esito di una partita per vincere in cambio criptovalute o NFT. Quindi si richiedono le credenziali del wallet crypto su cui trasferire il premio, di fatto però i truffatori prosciugano il contenuto dei wallet.

"Un altro schema è legato agli investimenti crypto. I truffatori creano vere criptovalute e convincono gli utenti ad acquistarle millantando il potenziale di crescita del token. In realtà, quasi mai questi progetti ottengono successo e gli utenti spendono soldi per comprare qualcosa che non verrà mai sviluppato".

Infine, gli utenti devono fare attenzione ai finti biglietti per aerei e hotel. Gli esperti di Kaspersky hanno identificato siti che simulano quelli delle compagnie aeree e offrono biglietti per volare fino a Doha con l'intento di indurre gli utenti a condividere le proprie credenziali bancarie.

In definitiva, è importante valutare bene i link prima di cliccare ed evitare di accedere a siti di compagnie nuove e non verificate.

Leggi anche:

Segui Cryptonews Italia sui canali Social

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store