Coin News

Attività da parte delle whale di Ether raggiunge il punto più alto da gennaio

28 min ago3 min readEthereum
Attività da parte delle whale di Ether raggiunge il punto più alto da gennaio

Nonostante i diffusi ribassi in tutto il mercato delle criptovalute, le whale di Ether (ETH) sono state impegnate in compravendita dell'asset ad un ritmo non registrato da gennaio.

Secondo Santiment, mercoledì le whale in questione avrebbero effettuato un totale di 2.956 transazioni, ognuna delle quali valutata oltre 1 milione di dollari, segnando il giorno con più transazioni effettuate dalla categoria in quasi cinque mesi. Santiment ha specificato che si tratta di wallet contenenti tra 1 e 10 milioni di dollari.

Le whale di #Ethereum sono state estremamente attive oggi, con 2.596 transazioni del valore di 1 milione di dollari o più. Si tratta del giorno con più transazioni da parte delle whale da gennaio, da tenere sotto controllo se $ETH dovesse scendere sotto i 2.000$ per la prima volta dallo scorso luglio.

#Ethereum's whales have been extremely active today, firing off 2,596 transactions valued at $1M or more. This is the highest day of whale transactions since January, and something to monitor if $ETH drops below $2k for the first time since last July. — Santiment (@santimentfeed) May 11, 2022

Nonostante Terra continui ad esercitare una pressione al ribasso sul mercato e sul sentiment generale, ETH/BTC continua a mostrare una relativa forza.

Ad inizio settimana, il 6 maggio, la coppia ha raggiunto un massimo di tre settimane. Secondo l'analisi di mercato redatta da Cointelegraph, il ribasso suggerisce un potenziale breakout, in quanto sia Bitcoin che Ether si avvicinano a quelle che Santiment definisce le loro "zone di acquisto storiche".

In particolare, Ether è cresciuto di quasi il 250% rispetto a Bitcoin da quando la Beacon Chain è entrata in funzione, segnando l'inizio della sua migrazione alla proof-of-stake a dicembre 2020.

Non sono state solo le whale di Ether a darsi da fare. Secondo i dati di Glassnode, mercoledì si è registrato anche il più grande trasferimento giornaliero di Bitcoin da parte delle whale verso gli exchange.

Discutendo con Cointelegraph, Carlos Gomez, chief investment officer del crypto hedge fund Belobaba, ha affermato che questo tipo di attività di mercato potrebbe significare che gli investitori in criptovalute siano più vicini al bottom di quanto non credano.

Non è abbastanza chiaro?

Isn’t it clear enough? — Carlos Gomez (@hedgefundcarlos) May 11, 2022

Commentando il grafico condiviso, Gomez ha affermato che è evidente un "movimento chiaramente coordinato della maggior parte dei grandi detentori in una specifica finestra di 24 ore", il che significa che le whale stiano continuando a dare la caccia alle mani deboli.

Gomez ha specificato che è difficile dire se il bottom sia già stato raggiunto o meno, ma ha suggerito che "prove recenti mostrano che non siamo troppo lontani da esso. Potrebbe essere necessario restare sotto a questi livelli per alcune settimane prima di risalire".

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store