Coin News

Attacco a Terra Luna e UST | Cosa succede e perché (NON) preoccuparsi

8 May, 20224 min readOther
Attacco a Terra Luna e UST | Cosa succede e perché (NON) preoccuparsi

Un attacco in pieno stile – o almeno così sembrerebbe a vedere gli enormi volumi di $UST che hanno lasciato il protocollo e il tentativo di spingere al depeg quello che è lo stablecoin algoritmico di riferimento del mondo di Terra Luna.

Assalto che, almeno nel momento in cui scriviamo questa nostra analisi domenicale, sembrerebbe essere fallito, lasciando dietro di sé strascichi piuttosto pesanti per il mercato di $LUNA in particolare e in generale anche per quanto riguarda il mondo cripto.

Prezzi ancora più bassi di ieri, con $LUNA che è circa al 40% in meno rispetto al suo massimo storico. Possiamo investire su questi prezzi con eTorovai qui per ottenere un conto di prova gratuito con capitale virtuale incluso – intermediario che ci permette di investire su 63+ criptovalute e che offre il top in termini di strumenti per il mercato.

Abbiamo a disposizione infatti il CopyTrader per chi vuole copiare i migliori in un solo click e fare trading automatico. E abbiamo anche gli Smart Portofolios, che permettono di investire in panieri cripto già diversificati. Con 50$ possiamo passare ad un conto reale.

Terra Luna sotto attacco: ecco cos’è successo

Più o meno da ieri sono iniziate mobilitazioni importanti di capitali, che hanno portato per qualche ora anche ad un depeg, ovvero ad una separazione tra valore di $UST rispetto al dollaro, poi prontamente rientrato almeno nel momento in cui scriviamo, con l’outflow che sembrerebbe continuare, complice anche un certo panico che si è innescato. Outflow che comunque ha assunto delle proporzioni minori.

Il tutto condito da teorie del complotto e da dichiarazioni di forza dello staff di Terra Luna, che avrebbero almeno come scopo ideale quello di riportare il sereno sui mercati. Il peggio, almeno per ora, sembrerebbe essere alle spalle, sebbene ci sia qualche tema di cui è forse il caso di parlare, anche per capire se per $LUNA, poco al di sopra dei 60$, potremmo considerare la presenza di un bottom o meno.

Attacco coordinato? È assolutamente ininfluente

Partiamo dal chiarire un aspetto della questione. C’è chi parla di attacco coordinato, dato che nel giro di pochi secondi tra Curve e Binance si sono visti dump di quasi 300 milioni di dollari di UST, short immediati su $LUNA ed altri elementi che farebbero pensare effettivamente a qualcosa di poco “naturale”.

Perché però diciamo che non è importante che si tratti o meno di attacchi coordinati? Perché un protocollo solido deve necessariamente resistere non solo alle situazioni di normalità, ma anche a quelle di rischio maggior innescate magari da chi sta cercando di sfasciare il giocattolo per suo tornaconto personale.

Viviamo in un mondo dove abbiamo visto valute nazionali di un certo spessore, pensiamo a Sterlina GBP e la vecchia lira italiana, finire nel mirino degli speculatori. Figuriamoci se possa avere senso rivendicare una sorta di immunità per $UST e dare la colpa di un eventuale fallimento agli sporchi e cattivi che starebbero cercando di buttare giù tutto.

Il fatto che si sia tornati rapidamente ad un peg quasi perfetto, nonostante vendite importanti è probabilmente buon segno, e forse a questo si dovrebbe guardare più che cercare disperatamente complotti per far fallire il progetto. Il progetto, lo ripetiamo ancora una volta, ha ragion d’essere se e soltanto se sarà in grado di superare questi momenti.

Prezzo interessante su Terra Luna

Il prezzo di $LUNA, che ha perso oltre il 10% sulle 24 e nel momento in cui scriviamo si aggira intorno ai 64 dollari. Un prezzo che per molti sarà interessante, dato che il token soltanto qualche tempo fa veniva scambiato in quota 100$. Se è vero il detto che è meglio comprare quando c’è sangue (metaforico) per le strade, questa potrebbe essere l’occasione che tutti aspettavano.

Il tutto nella speranza che la prossima settimana sui mercati sia più tranquilla, quella che potrebbe segnare un recupero di un settore che, al pari di quello azionario, sta pagando un prezzo piuttosto alto.

Bank run & Death Spiral: le due paure del momento

Ovvero la possibilità che ci sia una corsa a “convertire” i propri $UST per non rimanere con il proverbiale cerino in mano – e la possibilità che si inneschi una spirale della morte.

Non è la prima volta che vediamo questo tipo di discussioni su Terra Luna e il suo stablecoin algoritmico. Anche per questa volta, almeno con gli elementi che abbiamo adesso a disposizione, non sembrerebbe essere questo il caso – e chi vuole vedere il mondo cripto (e di Terra Luna) bruciare fino alle ceneri, dovrà aspettare la prossima volta.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store