Coin News

Web3: arrivano i New England Patriots! | Ecco l’accordo per NFT e…

3 d ago3 min readNFT
Web3: arrivano i New England Patriots! | Ecco l’accordo per NFT e…

I New England Patriots hanno un nuovo crypto sponsor: si tratta di Chain, software house specializzata in applicazioni Web3 che ha siglato con la popolare squadra NFL un accordo di ampia portata.

La partnership, siglata con Kraft Sports + Entertainment, gruppo che ha acquisito la squadra nel 1994, porterà ai tifosi nuove opportunità per stringere rapporti più stretti con i propri beniamini, seguendo una ricetta ormai ben nota quando criptovalute e sport incrociano le proprie strade.

Asset sui quali possiamo anche investire con il CopyTrader, sistema che permette la copia dei più bravi in un solo click o anche di spiare ogni loro mossa. E possiamo poi investire anche con il WebTrader interno che offre tutti i migliori strumenti di analisi. Con 50$ possiamo passare al conto reale con le tempistiche che preferiremo.

Anche i New England Patriots nel Web3

L’operazione vede protagonisti diversi soggetti: in prima fila abbiamo Chain, software house specializzata in soluzioni Web3 e app decentralizzate, che si propone come blockchain ufficiale e partner tecnologico dei New England Patriots.

Game changer. We are thrilled to announce that Chain will now serve as the official blockchain and Web3 partner of the @Patriots, @GilletteStadium, @NERevolution and @PatriotPlace. Read more: — Chain (@Chain) September 22, 2022

Il tweet lascia poco spazio all’immaginazione, e rincara la dose citando Gillette Stadium, New England Revolution e Patriot Place oltre alla famosa squadra di football americano con base al famoso stadio di Foxborough e militante in East Division.

L’altro soggetto chiamato in causa è Kraft Sports + Entertainment, gruppo che ha acquistato la società sportiva insieme a New England Revolution, squadra di calcio con sede nello stesso stadio fondata nel 1994 e impegnata in Major League Soccer. Una sorta di holding dello sport che annovera anche il centro commerciale Patriot Place tra le sue fila.

Niente di strano: siamo negli States, gli affari sono affari, e il gruppo Kraft (non quello del cibo) ha pensato di ingaggiare Chain per estendere il suo business nel munifico campo di intersezione tra criptovalute, tifosi e star dello sport. Di esempi del genere ne abbiamo a centinaia, citiamo Chiliz e la sua corsa per entrare nel calcio che conta solo per fare un illustre esempio.

Negli States, dicevamo, in quanto a fiuto per gli affari non sono secondi a nessuno e così i soggetti in questione hanno stretto accordi per offrire ai tifosi collezioni NFT e occasioni di interazione con i New England Patriots nell’ampio ventaglio di possibilità offerte da blockchain e tecnologie derivate.

Ancora Sport, ancora scorribande nel mondo cripto

Al di là delle nostre scommesse, e il tempo ci dirà se avremo raggiunto la meta, sappiamo che il CEO di Chain ha acquistato il dominio Ethereum della squadra per 99.000 dollari. Patriots.eth è ora di Deepak Thapliyal, numero uno di Chain e possessore del CryptoPunk #5822, comprato a febbraio scorso per la modica cifra di 8.000 $ETH. Al cambio dell’epoca erano quasi 24 milioni di dollari.

Questo per dovere di cronaca, e per concludere la panoramica sui soggetti in questione, già avvezzi a Bitcoin e criptovalute così come i New England Patriots stessi. La società aveva stretto accordi con Chiliz quasi un anno fa, aprendo così la strade per gli sviluppi Web3 dedicati ai tifosi che vi annunciamo oggi, e su cui torneremo nonappena verranno resi noti ulteriori dettagli.

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store