Coin News

Alcuni cripto investitori, appoggiati da Coinbase, hanno citato in giudizio il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti a seguito delle sanzioni a Tornado Cash

4 d ago3 min readOther
Alcuni cripto investitori, appoggiati da Coinbase, hanno citato in giudizio il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti a seguito delle sanzioni a Tornado Cash

Una nuova causa è stata depositata presso la Corte Distrettuale degli Stati Uniti, nel Distretto Occidentale del Texas. Giovedì scorso, sei utenti della blockchain Ethereum e del cripto mixer Tornado Cash hanno citato in giudizio il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, sostenendo che la recente inclusione dei 44 indirizzi di smart contract di Tornado Cash nell'elenco degli Specially Designated Nationals (SDN) dell'Office of Foreign Asset Control (OFAC) non è "conforme alla legge".

Dall'8 agosto, a persone ed entità statunitensi è stato vietato di interagire con gli indirizzi di smart contract di Tornado Cash sanzionati, sia a livello di blockchain che di business, sotto la minaccia di sanzioni penali o civili in caso di violazione. I querelanti cercano di invalidare il provvedimento sulla base di tre argomentazioni. In primo luogo, sostengono che Tornado Cash non soddisfa la definizione di una proprietà, di un Paese straniero o di un suo cittadino, né di una persona e pertanto non può essere aggiunto all'elenco SDN.

In secondo luogo, sostengono la violazione dei diritti sanciti dal Primo Emendamento (libertà di parola) della Costituzione degli Stati Uniti:

"Tornado Cash permette ai querelanti di partecipare a iniziative importanti e di valore sociale. Tuttavia, a causa della limitazione, i ricorrenti non possono usare Tornado Cash per fare donazioni a sostegno di cause politiche e sociali importanti e potenzialmente controverse".

In terzo luogo, i querelanti affermano che, a causa della limitazione da parte del Tesoro, non hanno potuto accedere agli Ether conservati nelle pool di Tornado Cash. Essi sostengono che questa presunta mancanza di un'adeguata procedura di confisca preventiva costituisca una violazione delle procedure legali.

Più tardi, lo stesso giorno, il cripto exchange Coinbase ha appoggiato pubblicamente l'azione legale. L'azienda ha definito la mossa "una difesa della privacy nel settore delle criptovalute" e si è impegnata a finanziare la causa. "Le sanzioni superano l'autorità del Tesoro, danneggiano persone innocenti, eliminano le opzioni di privacy e sicurezza per gli utenti di criptovalute e soffocano l'innovazione", ha dichiarato Coinbase. Ha poi citato alcuni esempi dei vantaggi di Tornado Cash:

"Una persona ha utilizzato Tornado Cash per donare denaro all'Ucraina in forma anonima. In seguito, il suo wallet ha ricevuto degli airdrop potenzialmente dannosi. Ma poiché ha reso anonima la sua criptovaluta prima di donare, ha evitato attacchi contro i suoi conti personali. I suoi fondi sono bloccati su Tornado Cash".

"Gli sviluppatori sono preoccupati di poter essere ritenuti responsabili di qualcosa con cui non hanno nulla a che fare e che non possono controllare", ha dichiarato Coinbase in un'argomentazione in cui sostiene che la mossa del Tesoro soffocherà l'innovazione. Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti sostiene che oltre 7 miliardi di dollari sono stati riciclati tramite Tornado Cash sin dalla sua nascita. Gli emittenti di Stablecoin, come Circle, hanno preso provvedimenti e congelato gli indirizzi degli smart contract di Tornado Cash presenti nella blacklist. Altri, come Tether, si sono astenuti da tale azione finché non riceveranno istruzioni dalle forze dell'ordine.

1/7Questa mattina, Brian Armstrong ha condiviso il motivo per cui Coinbase sta finanziando e sostenendo una causa intentata da sei persone (tra cui due dipendenti della CB) contro le nuove sanzioni del Dipartimento del Tesoro e dell'OFAC nei confronti del software open source associato a Tornado Cash. — paulgrewal.eth (@iampaulgrewal) September 8, 2022

1/7This morning, Brian Armstrong shared why Coinbase is funding and supporting a challenge by six individuals (including two CB employees) against the Treasury Department and OFAC’s novel sanctions of open source software associated with Tornado Cash. — paulgrewal.eth (@iampaulgrewal) September 8, 2022

Source

Subscribe to get our top stories

Coin News
App StoreApp Store